Omaggio al 25 Aprile con Pietro Benedetti in “Drug Gojko” al Petrolini di Ronciglione

loading...

NewTuscia – RONCIGLIONE – Si rinnova la tradizionale celebrazione della giornata del 25 aprile, anniversario della Liberazione dal nazifascismo. Quest’anno il Comune di Ronciglione decide di rendere omaggio a questa importante ricorrenza raccontando una storia locale fortemente significativa, resa nota dalle testimonianze dirette di chi ha vissuto i difficili anni della seconda guerra mondiale.

Il sindaco Mario Mengoni e l’Istituzione Teatro invitano la cittadinanza tutta ad assistere allo spettacolo “DRUG GOJKO” di e con Pietro Benedetti, prodotto da ANPI Comitato Provinciale Viterbo, in scena il 24 aprile alle ore 21 presso il teatro comunale E. Petrolini di Ronciglione. Lo spettacolo, basato sui diari e sui racconti di Nello Marignoli, gommista viterbese e radiotelegrafista della Marina militare italiana sul fronte greco-albanese, poi divenuto combattente partigiano nell’esercito popolare di liberazione jugoslavo, racconterà la vera storia locale, nazionale ed europea durante i difficili anni della seconda guerra mondiale, grazie alle testimonianze dirette di chi quel periodo oscuro l’ha vissuto. Appuntamento alle ore 11 con i ragazzi delle scuole medie, mentre alle 21 l’ingresso sarà aperto a tutta la cittadinanza. L’entrata è gratuita.

 “Quella della Liberazione italiana dal nazifascismo – ha dichiarato Massimo Chiodi, Assessore alle Politiche Culturali e alla Pubblica Istruzione – è una ricorrenza che va onorata ogni anno e scalfita nella memoria delle nuove generazioni, una “rivoluzione” di popolo che ha portato alla fondazione della nostra Repubblica. Attraverso il racconto della microstoria, che vede protagonista un partigiano locale, si andranno a ripercorrere i momenti più significativi della Storia nazionale ed europea, legati a quegli anni bui e al contempo di riscatto”.

Le celebrazioni proseguiranno il giorno 25 aprile con il tradizionale corteo di cittadini ed autorità scortato dalla banda cittadina “A. Cantiani”, che attraverserà le vie cittadine per arrivare in piazza Principe di Piemonte, dove verrà deposta la corona di alloro al Monumento dei Caduti. Appuntamento alle ore 10.30 presso piazza Principe di Napoli.