Bolsena, centomila euro in più per il turismo grazie all’opposizione

NewTuscia – BOLSENA – E’ la somma che è stata ufficialmente inserita nel bilancio preventivo per il 2018 e che entrerà nelle casse comunali grazie alla tassa di soggiorno. Ci sono volute le continue proposte e sollecitazione dell’opposizione per far istituire questa fonte di risorse che non ha alcun impatto negativo, come si è dimostrato nella fase sperimentale, bensì porta un considerevole beneficio economico all’intero settore del turismo. Nonostante questa entrata, il resto delle tasse per i residenti resta con tutte le aliquote al massimo ed è noto che i bolsenesi sono i più tassati della provincia.

La somma di cui potrà disporre l’amministrazione comunale dovrà essere interamente impiegata nel settore della promozione e del miglioramento dei servizi turistici generali. Abbiamo più volte espresso le nostre proposte per potenziare i servizi internet, l’ampliamento del servizio di informazioni turistiche presso l’ufficio di piazza Matteotti insieme ad un potenziamento e innalzamento della qualità delle manifestazioni di intrattenimento del programma della stagione estiva. Auspichiamo un reale coinvolgimento con il sostegno alle associazioni che si impegnano nelle varie manifestazioni, le quali finalmente potranno avere anche un contributo economico adeguato.

Purtroppo in questi anni abbiamo assistito a vicende confuse e deludenti nel settore del turismo: basti pensare alla grave situazione della Pro-loco, organismo che non ha mai funzionato e che ancora una volta ha registrato proprio in questi giorni le dimissioni del presidente che, a quanto sembra, si è trovato in una difficile situazione di gestione. In questi ultimi anni si sono avvicendati quattro o cinque presidenti senza in realtà riuscire a rilanciare l’Ente.

Sollecitiamo ancora una volta l’amministrazione comunale ad attuare  una gestione aperta alle istanze del settore e trasparente in merito alle risorse da utilizzare per la programmazione delle attività relative al settore turistico al fine di raggiungere un reale rilancio di cui Bolsena ha più che mai bisogno.

Gruppo consiliare di opposizione

Unione di Forze in Comune per Bolsena