Perugia, Enel rinnova le cabine elettriche

loading...

NewTuscia – PERUGIA – Prosegue il percorso di E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione, per il potenziamento del sistema elettrico del territorio comunale di Perugialunedì 23 e martedì 24 aprile la società elettrica effettuerà due importanti interventi per il restyling delle cabine elettriche denominate “Italia”, “Osp Riuniti” e “Università”, che forniscono alimentazione rispettivamente alla zona del centro di Perugia compresa tra piazza Italia, via della Sapiena, via Bonazzi, via Menicucci, via Caporali e via Bruschi; all’area di Collestrada; alla zona dell’Università degli Studi di Perugia.

Gli impianti, che trasformano l’energia da media a bassa tensione per portarla ad attività, esercizi commerciali e abitazioni, saranno rinnovati attraverso la sostituzione della componentistica elettromeccanica. Nel dettaglio, le squadre operative di E-Distribuzione doteranno le cabine di nuovi interruttori e sezionatori motorizzati che consentiranno di automatizzare le porzioni di sistema elettrico sottese agli impianti.

Nel caso delle cabine Italia in centro città e “Osp. Riuniti” saranno effettuati anche interventi di rifacimento delle opere civili attraverso una nuova impermeabilizzazione del tetto degli impianti.

Le operazioni devono svolgersi in orario giornaliero per ragioni di sicurezza e richiedono interruzioni temporanee del servizioche E-Distribuzione ha diviso su due giorni diversi: lunedì 23 aprile, dalle ore 17:00 alle 21:30, nell’area del centro suddetta per un numero circoscritto di civici; martedì 24 aprile a Collestrada 8:30 – 16:00 via della Valtiera 171, 181, sn e str. Collestrada sne alla zona dell’Università solo dalle 8:00 alle 8:30 e dalle 14:00 alle 14:30 via degli Offici civ. da 3 a 5 e via Tiberi 2, 3 e dalle 8:00 alle 14:00 piazza Morlacchi 24.

I clienti sono informati anche con affissioni nelle zone interessate. E-Distribuzione ricorda di non utilizzare gli ascensori per la durata dei lavori e di non commettere imprudenze contando sull’assenza di elettricità: la corrente potrebbe essere riallacciata momentaneamente per prove tecniche. In caso di forte maltempo, i lavori potrebbero essere rinviati.