Acquasparta, lavori restauro Palazzo Cesi e gestione a privati piscina comunale

loading...

NewTuscia – ACQUASPARTA – Piscina comunale e Palazzo Cesi saranno interessati da alcuni provvedimenti del Comune resi noti dall’ente e riguardanti la gestione privata dell’impianto natatorio e il completamento del restauro e della rifunzionalizzazione dello storico edificio.

Palazzo Cesi – Il palazzo sarà interessato da lavori di completamento delle opere di restauro, riuso e valorizzazione. L’amministrazione comunale ricorda come il progetto preveda anche la realizzazione del nuovo centro esperienziale sull’Accademia dei Lincei e il recupero degli spazi esterni del palazzo. Per i lavori, fa sapere il Comune, verrà pubblicato un bando al quale potranno partecipare 20 ditte sorteggiate fra tutte quelle che avevano precedentemente risposto all’avviso dell’ente per l’individuazione degli operatori economici da invitare alla procedura negoziata.

Piscina comunale – Il Comune di Acquasparta, tramite la centrale unica di committenza della Provincia di Terni, ha pubblicato il bando per la concessione della gestione della piscina comunale ai privati. Nel bando si prevede anche la progettazione esecutiva e la realizzazione dei lavori di adeguamento e messa a norma dell’impianto per un importo stimato complessivo di circa 1 milione e 980mila euro per 15 anni. Il criterio adottato, riferisce il Comune, è quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa ed il termine per la ricezione delle proposte formali è fissato al 7 maggio alle 13. L’apertura delle buste verrà eseguita lo stesso giorno alle 15.

Province, Upi nazionale chiede a Parlamento riforma completa enti italiani

“Gli esiti della riforma costituzionale del 2016 devono portare il nuovo Parlamento ad escludere ipotesi di ulteriori riforme della Costituzione sull’assetto dei poteri locali per concentrarsi invece su un’amministrazione locale fondata sui tre livelli costituzionalmente garantiti, ossia Comuni, Province e Città metropolitane”. A dirlo è l’Upi nazionale nella piattaforma programmatica per le nuove Province italiane.

“Dopo anni di incertezze istituzionali e finanziarie – dice l’Upi – occorre tornare ad assicurare alle autonomie locali una visione prospettica, favorendo finalmente il consolidamento di una Provincia che, nel rapporto con la Regione e lo Stato, diviene “soggetto di regia” dello sviluppo territoriale, garantito dalla spesa di investimento e sorretto da adeguate risorse ordinarie sulle funzioni fondamentali”.

In particolare Upi chiede il consolidamento e l’ampliamento delle funzioni, una garanzia sulle risorse finanziarie e una revisione del sistema elettorale e degli organi di governo. Oltre a questo una riforma del Tuel, la “Carta delle autonomie locali” e un diverso ruolo delle Regioni che dovrebbero recuperare il ruolo prioritario di legislatori che la stessa Costituzione loro affida, con conseguente valorizzazione delle funzioni e dei compiti di Comuni, Province e Città metropolitane. La piattaforma dell’Upi parla infine di “riforme non più rinviabili per rafforzare il ruolo delle autonomie nei rapporti con le altre istituzioni della Repubblica con l’integrazione della Commissione parlamentare per le questioni regionali e la revisione delle Conferenze intergovernative.

Terni, ammodernamento della rete: due cantieri in città tra domani e venerdì 

Possibili temporanei disagi durante i lavori. Potenziati i contact center per ogni necessità. 

NewTuscia – TERNI – Due importanti interventi sulla rete di distribuzione di Terni sono previsti per domani e venerdì (19 e 20 aprile) dal Servizio idrico integrato. I lavori, rende noto il direttore generale Paolo Rueca, consisteranno nella sostituzione di porzioni di tubature per proseguire nell’opera di ammodernamento del sistema di approvvigionamento cittadino.

Il primo cantiere sarà aperto domani in Via Prampolini dalle 8 e 30 alle 14 ed interesserà le seguenti zone: Via Prampolini, Via Mentana, Via Manara, Via Medici, Via del Vascello, Via Montelibretti, Via D. L. Sturzo, Via Monterotondo, Via Papa Benedetto III°, Via S. Valentino,
Via Brodolini, Via S. Efebo, Via Apollonio, Via S. Lucio, Via Saturnino, Via Bucciarelli, Via Perillo, Via Teofoli, Via Castellani, Via M. Serrati e aree limitrofe.

Venerdì invece lavori previsti a Via degli Oleandri dalle 8 e 30 alle 13 e 30 con interessamento della stessa via e delle zone limitrofe.

Il Sii informa che durante i lavori, sia di domani che di venerdì, potrebbero verificarsi abbassamenti di pressione o limitate e temporanee carenze d’acqua. Tutte le utenze civili e le attività economiche sono state debitamente avvisate e sono stati potenziati i contact center ai quali potersi rivolgere per qualsiasi informazione o necessità.