Orte ai quarti di finale della sfida di “Mezzogiorno in Famiglia”

RAI2 sabato 5 e domenica 6 maggio 2018

Simone Stefanini Conti

NewTuscia – ORTE – Grazie alla bella prestazione del mese di dicembre scorso, Orte si è classificata 6° nella graduatoria della “Gara dei Comuni” del programma di Rai2 “Mezzogiorno in Famiglia”.

Al termine della puntata di domenica i conduttori Massimiliano Ossini ed Adriana Volpe, hanno svelato i nomi delle squadre che entrano di diritto ai quarti di finale ed Orte se la dovrà vedere con la fortissima città siciliana di Giardini Naxos.

Un’altra occasione per la città di Orte per mostrare a tutta l’Italia le bellezze e le risorse del suo territorio.

L’Amministrazione Comunale con un apposito comunicato, unitamente alle associazioni turistico culturali, invita tutta la cittadinanza a sostenere i ragazzi che difendono i colori di Orte sia dalla piazza, che davanti alla televisione.

Una vetrina sulle peculiarità di Orte e della Valle del Tevere.

 La trasmissione condotta da  Massimiliano Ossini ed Adriana Volpe farà apprezzare  al grande pubblico, oltre che le bellezze storico ambientali della città sul Tevere, che  il meglio dei sapori tipici:  la pasta realizzata con sole acqua e farina, le zuppe semplici preparate con le verdure, gli ortaggi  e le erbe aromatiche  degli orti del Tevere, il carciofo ortano coltivato sulle sponde sabbiose del Tevere,  le carni arrostite sui camini medievali di peperino, i vini e gli oli della Valle del Tevere, i dolci della tradizione come i biscotti della sposa, i tozzetti e il superbo carciofo dolce di Orte.

Un coinvolgente itinerario storico, ambientale ed eno-gastronomico attraverso strade, piazze, cantine ed i cunicoli sotterranei scavati nel tufo della Rupe millenaria.

L’appassionante viaggio sarà arricchito dal percorso turistico attraverso il complesso sotterraneo della città, i cunicoli, la cantine scavate nel tufo, ed in superficie le chiese, i musei e i palazzi di particolare pregio.   Storia, archeologia, religiosità racchiuse nelle viuzze e piazzette del centro storico, nei sotterranei della rupe tufacea, di origine etrusco-romana, impostati sul ciclo delle acque che nel centro storico di Orte erano convogliate per secoli nei cunicoli etrusco-romani, riutilizzati e riqualificati in epoca medievale e rinascimentale.  Tante le testimonianze della vita secolare della Città del Fiume, custodite nei tre musei cittadini: Civico, Museo d’Arte Sacra e delle Confraternite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci la risposta corretta per lasciare il tuo commento *