Una Viterbese senza mordente cede a Cuneo. Il patron Camilli: “Nessuna scusa, squadra vergognosa”

Maurizio Fiorani

NewTuscia – CUNEO – Una Viterbese-Castrense inguardabile perde 1-0 in trasferta sul campo del Cuneo, compagine modesta ma determinata dal punto di vista agonistico, che ha approfittato di una dormita della retroguardia gialloblù al 10° della ripresa e si è portata in vantaggio con Schiavi. Poi l’espulsione di Sané ha lasciato la formazione di Mr. Sottili in 10 uomini ed è calato il sipario con una squadra gialloblù apparsa senza idee e senza mordente e con una condizione fisica non certo ottimale. Una Viterbese in piena crisi, senza idee e certamente in grave affanno dal punto di vista fisico ed atletico; le troppe assenze importanti ed una condizione fisica non certo brillante hanno fatto scivolare i gialloblù in classifica.

Passiamo alle formazioni delle due squadre.

CUNEO: Moschin, Rosso, Conrotto,Cristini Marco, Schiavi, Gerbaudo, Boni, Galoppini, Di Filippo,Dell’Agnello, Testoni
A disposizione di Mr.William Viali: Bambino, Baschirotto, Scorzi, Bruschi, Zamparo, Cristini  Andrea, Secondo, Pellini, D’Agostino, Maresca, Zappella, Testa

VITERBESE-CASTRENSE: Iannarilli, Celiento, De Sousa, Vandeputte, Sini, Zenuni, Sane’, Calderini, Di Paoloantonio, Atanasov, Benedetti
A disposizione di Mr.Stefano Sottili: Micheli, Peverelli, Rinaldi, Bismark, M.Baye, Bizzotto, Pandolfi

Arbitro: Signor Andrea Zingarelli di Siena
Assistenti: Signori Davide Meoni di Siena e Luca Testi di Livorno

Note: Giornata uggiosa, terreno in buone condizioni, spettatori 400 circa

 

CRONACA DEL PRIMO TEMPO

Al 1° tiro di Calderini della Viterbese dai 20 metri parato dal portiere del Cuneo Moschin
Al 3° colpo di testa di Cristini del Cuneo che esce fuori di poco.
Al 5° Vandeputte serve De Sousa che viene anticipato di un soffio da un difensore del Cuneo e l’azione sfuma.
Al 12° tiro di Gerbaudo del Cuneo dalla distanza che viene parato dal portiere Iannarilli della Viterbese.
Al 15° punizione per i gialloblù: batte Vandeputte, poi la difesa biancorossa di casa libera ed allontana la minaccia.
Al 21°azione in velocità, combinazione tra Zenuni e De Sousa fermata da una segnalazione di offside.
Al 25° tiro di Cristini del Cuneo che si perde sul fondo.
Al 26° brutto fallo di di De Filippo del Cuneo su Benedetti, l’arbitro concede la punizione per i gialloblù ma non ammonisce il giocatore piemontese.

Bismark subentrato nella ripresa a Cuneo ha sfiorato la rete del pareggio

Al 33° tiro di Vandeputte per la Viterbese che viene messo in corner dal portiere della formazione di casa. Dalla battuta dalla bandierina si incarica Benedetti che scodella in area un pallone per servire Vandeputte che tira in porta, il portiere Moschin del Cuneo mette nuovamente in angolo.
Al 34° dalla bandierina batte Vandeputte, la difesa piemontese libera ed allontana la minaccia.
Al 35° viene ammonito Sané della Viterbese per gioco falloso.
Al 37° tiro dalla distanza di Benedetti che dai 30 metri colpisce la traversa su deviazione del portiere Moschin del Cuneo.
Al 40° tiro di Vandeputte per la formazione di Mr.Sottili parato senza grossa difficoltà dal portiere della formazione di casa Moschin.
Al 44° cross di Calderini per servire Vandeputte appostato in area biancorossa, ma un difensore della  compagine piemontese anticipa il trequartista belga e mette in calcio d’angolo.
Al 45° angolo per la Viterbese senza esito, la difesa dei padroni di casa libera, si innesta un contropiede, conclude Schiavi che manda alto sopra la traversa.
La prima frazione di gioco termina sul risultato di 0-0


CRONACA DEL SECONDO TEMPO

Al 3° tiro di Schiavi del Cuneo dal limite che impegna il portiere Iannarilli della Viterbese che mette in corner.
Al 4° viene ammonito Galoppini del Cuneo del gioco falloso.
Al 5° contropiede 3 contro 3, Celiento invece di servire Calderini prova una conclusione velleitaria e manda fuori.
Al 6° si scontrano Atanasov e Celiento che ha la peggio, si infortuna alla testa ma rientra in campo.
Al 10° i padroni di casa passano in vantaggio: lancio dalle retrovie da parte dei padroni di casa, la difesa gialloblù impreparata si invola Schiavi che parte sul filo del fuorigioco, si invola, entra in area della Viterbese e mette in rete alle spalle dell’incolpevole portiere Iannarilli.

Sane’ espulso a Cuneo per somma d’ammonizione

Al 16° triplo cambio nella Viterbese; escono Vandeputte, Atanasov e Zenuni, al loro posto entrano Bizzotto, Bismark e Rinaldi.
Al 18° Sané commette un fallo ingenuo ed essendo già stato ammonito rimedia il secondo cartellino giallo e viene espulso.
Al 25° tiro di Bizzotto per la Viterbese che si perde alto sopra la traversa.
Al 26° doppio cambio nelle fila dei padroni di casa, escono Aldo Cristini  e Galoppini ed al loro posto entrano ed Andrea Cristini e Zamparo
Al 27° batti e ribatti in area piemontese con due tiri di Calderini e Bismark respinti dai difensori piemontesi in corner.
Al 31° vengono ammoniti Celiento della Viterbese e Corrotto del Cuneo per reciproche.
Al 32° tiro di Sini su punizione parato dal portiere del Cuneo Moschin.
Al 33° miracolo di Iannarilli: para il portiere della Viterbese evitando la rete del 2-0 per i padroni di casa.
Al 34° cambio nella Viterbese, esce Calderini ed entra al suo posto Peverelli.
Al 42° palo colpito dai padroni di casa.
Al 43° viene ammonito Peverelli della Viterbese per gioco falloso.
Al 44° viene ammonito Iannarilli, portiere della Viterbese.
L’arbitro concede 6 minuti di recupero
Al 48° esce Schiavi nelle fila del Cuneo, entra in campo al suo posto il difensore Barchirotto.
Al 50° tiro di Bismark della Viterbese, respinge in corner Moschin. Sull’angolo per i gialloblù colpo di testa di Iannarilli che esce di pochissimo fuori dai pali.
Finisce 1-0 per il Cuneo che vince con la Viterbese apparsa lenta ed impacciata e poco determinata in campo.

Alla fine della partita sfogo duro del patron della Viterbese Piero Camilli che si dichiara pronto ad una nuova mini rivoluzione nella rosa e, in casi estremi, anche alla guida della squadra. Camilli non accetta nessuna scusa relativa alla condizione fisica dei giocatori ma addossa la colpe ad un atteggiamento lassivo di tanti della rosa. Nessuna dimostrazione di carattere, secondo le parole di Camilli, che definisce “vergognosa” la prestazione odierna della Viterbese. Tutto ciò è alla base di una sconfitta evitabile, dopo altre 5 già arrivate nelle ultime settimane. Entro la settimana, conferma Camilli, almeno 2-3 giocatori titolari potrebbero essere messi fuori dai titolari, mentre la condizione fisica non la considera una scusante:

“Chi sta male in questo periodo non può esserci più – riassume lo stesso patron – l’anno prossimo, se continua così, caccio tutti”.

RISULTATI DELLA 16° GIORNATA DI RITORNO

PISTOIESE-ARZACHENA 1-0
PONTEDERA-CARRARESE 1-1
PRO PIACENZA-GAVORRANO 1-2
GIANA ERMINIO-LUCCHESE 0-2
ALESSANDRIA-PIACENZA 1-1
OLBIA-PRATO 1-1
LIVORNO-PISA 2-0
AREZZO-SIENA 1-0
CUNEO-VITERBESE-CASTRENSE 1-0

HA RIPOSATO IL MONZA

CLASSIFICA

CLASSIFICA
LIVORNO 63
SIENA 61
PISA 58
CARRARESE 53
VITERBESE-CASTRENSE 52
ALESSANDRIA 50
MONZA 48
PIACENZA 45
OLBIA 43
PONTEDERA 43
PISTOIESE 42
LUCCHESE 41
GIANA ERMINIO 41
ARZACHENA 38
AREZZO 36 ( 9 PUNTI DI PENALIZZAZIONE)
PRO PIACENZA 35
GAVORRANO 33
CUNEO 32
PRATO 25

 

PROSSIMO TURNO

GAVORRANO-ALESSANDRIA
PRATO-AREZZO
SIENA-CUNEO
MONZA-GIANA ERMINIO
ARZACHENA-LIVORNO
LUCCHESE-OLBIA
CARRARESE-PISTOIESE
PISA-PONTEDERA
PIACENZA-PRO PIACENZA

RIPOSA LA VITERBESE-CASTRENSE

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci la risposta corretta per lasciare il tuo commento *