Viterbo, lunedì 16 aprile riunione del Comitato No Trig

NewTuscia – VITERBO – Lunedì 9 aprile scorso, durante una conferenza stampa, Il Comitato NO TRIG ha denunciato la preoccupante prospettiva per l’Italia riguardo la geotermia; tra cui le cosiddette perforazioni off-shore, ovvero centrali geotermiche collocate nelle acque dei laghi e del mare.

Per questo motivo, assieme ad altri amici ambientalisti, abbiamo indetto una riunione tecnica e organizzativa che si svolgerà lunedì 16 aprile 2018, dalle ore 16.30 alle 18.30, presso la sala del Bar Mauro, Via Igino Garbini n. 114 a Viterbo.

L’incontro servirà a definire le date delle prossime manifestazioni (cortei, sit-in, flashmob; nelle piazze, lungo le coste marittime e lacustri; ai Comuni, alle Regioni, a Montecitorio, eccetera) nel Lazio e in Toscana – ed eventualmente anche in altre regioni.

È necessario fare molta pressione sulle istituzioni locali e nazionali per ottenere dei risultati. Il governo francese dal 2011 ha vietato il fracking, cioè la fratturazione idraulica di uno strato roccioso del sottosuolo mediante la pressione dell’acqua, a seguito delle proteste e delle sollecitazioni dei gruppi ambientalisti.

Perciò facciamo appello ai cittadini, ai comitati, alle associazioni, a unirsi a noi e venire alla riunione organizzativa per aderire, collaborare e diffondere le nostre posizioni.

Vi aspettiamo.

Per contatti: carloleoni16@gmail.com

pagina Facebook: NO TRIG

pagina Facebook: Comitato Salute e Ambiente

 

Carlo Leoni, per il Comitato NO TRIG, No trivellazioni Geotermiche