Una doppietta di Jefferson nella ripresa manda k.o un bell’Arezzo

Maurizio Fiorani

 

NewTuscia-VITERBO-La Viterbese-Castrense con una doppietta nella ripresa dell’attaccante brasiliano Jefferson supera in casa 2-0 un bell’Arezzo portandosi al terzo posto in classifica a quota 49 punti raggiungendo il Pisa. Una vittoria importante per i gialloblù di Mr.Sottili che si sono ripresi subito dopo la sconfitta di Siena e grazie anche all’importante risultato conquistato nella difficile partita di  Cosenza nella semifinale di ritorno di Coppa Italia con cui è stata conquistata la finalissima. Ora si può guardare al futuro con maggiore ottimismo al finale di stagione, viste anche  le concomitanti sconfitte del Livorno e del Siena.
Passiamo alle formazioni delle due squadre

VITERBESE-CASTRENSE: Iannarilli, Peverelli, Celiento, Vandeputte, Sini, Baldassin, Jefferson, Calderini, Di Paoloantonio, Atanasov, Mosti.

A disposizione di Mr.Stefano Sottili: Pini, Micheli, Cenciarelli, Rinaldi, Bismark, Mendez, Mbaye, Bizzotto, Zenuni, Sane’, Pandolfi

AREZZO: Perisan, Talarico, Sabatino, Varga, Foglia, Cutolo, Muscat, Luciani, De Feudis, Cenetti, Moscardelli.
A disposizione di Mr.  Massimo Pavanel: Ferrari, Mazzarani, Yebli, Campagna, Cellini, Criscuolo, Belvisi, Semprini, Regolanti

Arbitro: Mario Vigile di Cosenza
Assistenti: Carmine Graziano di Mantova e Marco Carelli di Campobasso.

 

Note:  Serata fredda ed umida terreno in buone condizioni, spettatori presenti 1400 circa con folta presenza di tifosi aretini in curva Sud circa 250

 

CRONACA DEL PRIMO TEMPO: Inizio scoppiettante della formazione ospite
Al 2° Arezzo subito  pericoloso in attacco con Moscardelli, il suo tiro si perde di poco fuori dal palo sinistro con il portiere Iannarilli proteso in tuffo.
Al 4° tiro di Cutolo servito in area da Moscardelli, il suo tiro in porta a botta sicura viene deviato  da un difensore gialloblù in corner. Il seguente calcio d’angolo per i toscani è senza esito, la difesa viterbese allontana la minaccia.
Al 6° cross di Calderini sulla trequarti sinistra per servire Vandeputte, che colpisce di testa debolmente, il suo tiro viene parato dal portiere aretino Perisan.
Al 7° bello scambio in area tra tra Jefferson e Vandeputte che non si conclude per un intervento di un difensore amaranto e l’azione sfuma.

L’attaccante Brasiliano Jefferson autore di una splendida doppietta nella gara vinta dalla Viterbese-Castrense per 2-0 contro un bell’Arezzo

All’8° bel tiro dalla distanza di Vandeputte parato dal portiere Perisan dell’Arezzo.
Al 10° corner per i gialloblù pallone scodellato in area toscana, il portiere ospite respinge e manda nuovamente  in calcio d’angolo. Il seguente corner per i gialloblù non ha esito, la difesa amaranto libera allontanando il pallone.
Al 12° tiro De Feudis dell’Arezzo dal limite dell’area parato in due tempi da Iannarilli portiere della Viterbese.
al 13° la  formazione di casa  si rende pericolosa con un tiro in diagonale di Jefferson, che colpisce il palo sinistro a portiere battuto.
Al 14° colpo di testa di Foglia dell’Arezzo che si perde a lato della porta gialloblù.
Al 15° corner per la Viterbese senza esito, la difesa toscana libera e manda il pallone in fallo laterale.
Al 17° corner per i gialloblù pallone spiovente battuto da Vandeputte dalla bandierina, il portiere dell’Arezzo fa suo il pallone in presa aerea anticipando tutti.
Al 19° bella azione della Viterbese in area toscana con scambio tra Calderini e Jefferson, che non si chiude per un intervento di un difensore toscano in extremis e l’azione sfuma.
al 21° angolo per i toscani colpo di testa parato dal portiere della Viterbese Iannarilli.
Al 25° tiro di Moscardelli per l’Arezzo dal limite che si perde di poco a lato.
Al 27° passaggio filtrante di Calderini in area per Jefferson, che aggancia il pallone, ma l’azione viene fermata da una segnalazione di off-side.

I gialloblù possono finalmente tornare a gioire dopo l’importante successo interno per 2-0 sull’ l’Arezzo

Al 28° corner per i toscani pallone spiovente pericoloso  che attraversa  tutta l’area senza che nessun giocatore riesca a deviarla in rete, il pallone poi si perde sul fondo.
Al 29° azione di Calderini sulla fascia sinistra che mette in mezzo un bel pallone al centro area dell’Arezzo per servire Vandeputte, che si scontra con Jefferson ostacolandosi a vicenda, permettendo alla difesa ospite di liberare, così l’azione offensiva della Viterbese sfuma.
al 30°risponde l’Arezzo con Cutolo che dal limite manda fuori.
Al 32° corner per i gialloblù conquistato da Calderini, pallone messo in area ospite con un cross spiovente, Jefferson spinza di testa e lo  allunga  facendo da sponda per Peverelli, che è sopraggiunto alle sue spalle, ma quest’ultimo non riesce a deviare in rete e l’azione d’attacco della Viterbese fallisce.
Al 35° corner per l’Arezzo su tiro di Cutolo deviato da Peverelli sul fondo. Il calcio d’angolo battuto è molto teso il portiere della Viterbese respinge di pugno ed allontana la minaccia.
Al 39° alla Viterbese viene annullata una rete; l’azione nasce da un tiro di Atanasov in diagonale, il pallone viene deviato da Jefferson che mette in rete da pochi passi, ma l’arbitro annulla per off-side su segnalazione del guardalinee.

Mr.Stefano Sottili può essere soddisfatto i gialloblù hanno riscattato la sconfitta di Siena, conquistando la finale di Coppa Italia e vincendo in modo convincente con l’Arezzo

Al 40° corner per la Viterbese palla servita a Vandeputte, che mette in mezzo all’area dell’Arezzo con Calderini che colpisce bene di testa, ma la sua conclusione va di poco fuori dai pali.
Al 42 tiro di Cutolo dai 20 metri alto sopra la traversa della porta difesa da Iannarilli.
Al 44° cross dalla fascia sinistra per Moscadelli che in area della Viterbese cade ma l’arbitro lascia correre.
La prima frazione di gioco è terminata sul risultato di 0-0.

CRONACA DEL SECONDO TEMPO
Al 4° cross di Calderini sulla fascia sinistra pallone messo in mezzo all’area toscana la difesa toscana anticipa Jefferson e manda il pallone in fallo laterale.
Al 6°la Viterbese si porta in vantaggio; l’azione scaturisce da una punizione sulla trequarti batte Sini che mette in mezzo all’area toscana un invitante cross, sul quale si avventa Jefferson, che mette in rete alle spalle del portiere Perisan dell’Arezzo per il vantaggio della Viterbese.
All 8 ° la Viterbese raddoppia su calcio di rigore concesso per un atterramento di Vandeputte in area amaranto, l’arbitro non ha esitazioni e concede  il calcio di rigore per i gialloblù, poi realizzato dal solito Jefferson con un tiro rasoterra all’angolo sinistro della porta aretina, con il portiere Perisan invano proteso in tuffo.

Il trequartista belga Vandeputte nella partita con l’Arezzo si è procurato il calcio di rigore poi realizzato da Jefferson che ha dato tranquillità alla formazione gialloblù

Al 12° cambio nell’Arezzo: entra Campagna al posto di Talarico.
Al 16° contropiede della Viterbese, Jefferson conquista un bel pallone sulla trequarti e serve Calderini che dal limite conclude in diagonale, il suo tiro si perde di poco a lato della porta toscana.
Al 17° sostituzione nella Viterbese: esce Vandeputte al suo posto entra Sane’.
Al 19° tiro cross dell’Arezzo sulla fascia destra pericoloso che si perde di poco fuori.
Al 21° angolo per l’Arezzo, scaturito da un tiro di Moscardelli. Il calcio d’angolo per gli ospiti è senza esito la difesa gialloblù fa buona guardia ed anticipa i giocatori amaranto ospiti.
Al 22° viene ammonito Foglia per duro fallo su Calderini sulla trequarti aretina.
Al 23° Altra sostituzione nella Viterbese; esce Mosti al suo entra Cenciarelli.
Al 25° altra ammonizione nell’Arezzo De Feudis per fallo su Calderini lanciato in contropiede.
Al 26° punizione per i gialloblù dalla trequarti batte forte Sini che manda alto sopra la traversa.
Al 28° altro cambio nelle fila ospiti: esce Cenetti al suo posto è entrato in campo Cellini.
Al 29°contropiede per i gialloblù  con Calderini il suo cross, che viene respinto da un difensore amaranto aretino, poi il portiere ospite abbranca il pallone.
Al 30° il portiere Iannarilli respinge di pugno un cross pericoloso mandandolo in fallo laterale.
Al  31° tiro di Foglia dell’Arezzo dalla distanza che esce  fuori di poco dai pali brivido per la difesa gialloblù.
Al 33° punizione per l’Arezzo dai 30 metri batte Moscardelli, che tira fortissimo ed angolato conclusione che viene parata dal portiere Iannarilli, che si accartoccia sul pallone all’angolo sinistro. Moscardelli nell’occasione si infortuna.
Al 35° doppio cambio nella Viterbese esco Jefferson e Calderini, al loro posto entrano Bizzotto e Zenuni, mentre nell’Arezzo sono usciti Moscardelli e Luciani al loro sono entrati  Yebli e Regolanti.
L’Arezzo preme alla ricerca del pareggio ma si espone ai contropiedi della Viterbese.
Al 37° corner per la Viterbese senza esito la difesa ospite allontana il pallone.
Al 38° bella azione di Baldassin che si invola dalla fascia sinistra, il suo tiro viene però deviato dal portiere ospite in tuffo.
Al 44° pericoloso campanile in area viterbese, che viene sbrogliata dal portiere della Viterbese Iannarilli, che abbranca il pallone in presa aerea anticipando gli attaccanti amaranto.
Al 47° tiro di Foglia dell’Arezzo dalla distanza che si perde a lato.
La Viterbese vince la partita per 2-0  dopo tre minuti di recupero ed ora è terza in classifica appaiata al Pisa a 49 punti in classifica.

 

RISULTATI DELLA 11° GIORNATA DI RITORNO

VITERBESE-CASTRENSE-AREZZO 2-0
PRO PIACENZA-LIVORNO 3-1
CARRARESE-LUCCHESE 2-0
MONZA-SIENA 2-0
PISA-PIACENZA 0-0
GAVORRANO-PONTEDERA 1-1
PRATO-PISTOIESE 2-2
OLBIA-ARZACHENA 2-1
ALESSANDRIA-GIANA ERMINIO 2-2
HA RIPOSATO IL CUNEO

CLASSIFICA

SIENA 55
LIVORNO 54
PISA 49
VITERBESE-CASTRENSE 49
CARRARESE 43
ALESSANDRIA 40
MONZA 39
OLBIA 39
GIANA ERMINIO 37
PIACENZA 36
PISTOIESE 36
PRO PIACENZA 34
ARZACHENA 34
PONTEDERA 32
LUCCHESE 31
AREZZO 28 (3 PUNTI PENALIZZAZIONE)
CUNEO 27
GAVORRANO 23
PRATO 19

PROSSIMO TURNO
ARZACHENA-CUNEO
GAVORRANO-MONZA
GIANA ERMINIO-OLBIA
PIACENZA-PRATO
PONTEDERA-PRO PIACENZA
LUCCHESE-VITERBESE-CASTRENSE
ALESSANDRIA-CARRARESE
PISTOIESE-PISA
LIVORNO-SIENA
RIPOSERA’ L’AREZZO