L’aspirante ornitologo aquesiano Francesco Barberini (classe 2007) è Alfiere della Repubblica italiana

loading...

NewTuscia – ROMA – “Lunedì 12 marzo sarà per me un giorno molto importante. Il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, mi nominerà Alfiere della Repubblica”.

Queste le parole con cui il giovanissimo Francesco Barberini di Acquapendente (classe 2007) ha anticipato sul suo profilo facebook, poche ore prima, la nomina ad Alfiere della Repubblica Italiana. Francesco è un aspirante ornitologo con all’attivo già tanti video in aree di pregio naturalistico in cui spiega nei dettagli gli uccelli che sono presenti e le caratteristiche del territorio.

Il Presidente della Repubblica in persona, Sergio Mattarella, ha premiato Francesco Barberini con tutti gli onori, ricordando l’impegno del ragazzo dal punto di vista scientifico e come esempio per il rispetto dell’ambiente.

Questa la motivazione del titolo di Alfiere della Repubblica rilasciato a Francesco Barberini: “Nonostante la giovanissima etàè già un valente ornitologo, capace di riconoscere numerose specie italiane, europee e di altri continenti. A questa sua passione unisce grandi capacità nel trasmettere ai coetanei conoscenze e amore per i volatili. Ha realizzato alcuni video, ha tenuto conferenze e ha anche curato il suo primo libro scientifico. Continua a raccontare il mondo degli uccelli attraverso un sito che cura personalmente e che gli ha fatto meritare attenzione e premi”.