Il Punto sul Campionato (e di Coppa Italia) di Lega Pro dopo la 10°giornata di ritorno

Maurizio Fiorani

NewTuscia – VITERBO – La Viterbese-Castrense di Mr. Stefano Sottili perde in trasferta 1-0 sul campo della capolista Siena. I gialloblù con questa sconfitta vengono tagliati fuori dalla lotta per il primato in classifica. La formazione del Patron Piero Camilli  ha subìto la rete dei padroni di casa su una classica azione di contropiede, scaturita da una ribattuta della difesa bianconera di casa su un tiro dalla distanza di Di Paoloantonio. Il pallone è stato respinto dal muro eretto dai difensori bianconeri del Siena al limite della propria area di rigore ed è poi finito sui piedi di Vassallo; quest’ultimo palla al piede, dalla sua trequarti campo si è involato velocissimo verso l’area gialloblù con la retroguardia di Mr. Sottili che, nell’occasione, è apparsa disattenta e non impeccabile nel piazzamento difensivo.

Il giocatore bianconero si è trovato davanti a sé una prateria di 60 metri di campo, così una volta giunto in area viterbese ha battuto l’incolpevole portiere Iannarilli in uscita con un diagonale forte e preciso all’angolino destro che non ha lasciato scampo all’estremo difensore gialloblù.

Il portiere Iannarilli della Viterbese-Castrense, incolpevole sul goal partita di Vassallo del Siena

La formazione viterbese, scossa dalla rete del Siena, ha iniziato a pressare i padroni di casa nella propria metà campo, conquistando molti calci d’angolo e sfiorando la rete del meritato pareggio in due occasioni con Peverelli che, dopo una bella azione sulla fascia sinistra, è entrato in area di rigore senese e con un gran tiro in diagonale ha impegnato il portiere del Siena Pane ad un difficile intervento.

Poco dopo è stata la volta del trequartista belga Vandeputte che, nel finale del primo tempo, con una pericolosa conclusione in porta dal lato sinistro dell’area di rigore dei padroni di casa ha sfiorato il meritato pareggio, mandando il pallone di poco fuori dal palo sinistro della porta difesa dal portiere del Siena Pane.

Nella ripresa la formazione di Mr.Sottili ha provato ad attaccare ma con poca lucidità ed incisività, la difesa dei padroni di casa ha fatto buona guardia ed ha controllato senza troppi affanni gli attacchi evanescenti dei gialloblù.
I giocatori del Siena, molto esperti e smaliziati, hanno spesso spezzettato il gioco con mestiere facendo dei falli tattici a centrocampo e perdendo tempo nella ripresa del gioco, portando a casa tre punti pesantissimi in chiave primato.
La Viterbese con questa sconfitta rimane al quarto posto in classifica a quota 46 punti con ben nove lunghezze dalla capolista Siena e otto dal Livorno, ritornato alla vittoria in trasferta per 2-0 sul campo del Giana Erminio e con due soli punti di distacco dal Pisa, attuale terzo in classifica, fermato sul pareggio in casa per 1-1 dall’Alessandria, squadra molto tecnica e con un organico molto quotato per la categoria.

Il trequartista belga Vandeputte in ombra a Siena come tutto il reparto offensivo gialloblù apparso poco incisivo in attacco

L’impegno per la semifinale di ritorno in Coppa Italia.
Mercoledì prossimo la compagine del patron Piero Camilli sarà impegnata nella difficile gara di ritorno della semifinale di Coppa Italia con il Cosenza. Questa partita sarà mandata in diretta TV sul canale  Sport Italia a partire dalle ore 14,30.  I gialloblù partono dal vantaggio per 3-1 conseguito nella gara di andata, disputata allo stadio Rocchi di Viterbo, ma troveranno in Calabria un ambiente ostile visto l’andamento della prima partita in cui i calabresi si sono molto lamentati della direzione arbitrale del signor Matteo Proietti della sezione arbitri di Terni. Nella semifinale d’andata sono stati espulsi due giocatori del Cosenza ed è stato concesso un calcio di rigore alla Viterbese realizzato nel finale di partita da De Sousa.

I gialloblù il prossimo sabato giocheranno in casa al Rocchi contro l’Arezzo, anche se ci sono fondati dubbi se tale partita verrà disputata, visti i gravi problemi societari che attanagliano la società aretina che ha già visto rinviare la propria gara interna con il Monza.
All’andata in terra toscana la partita finì 1-1 con rete iniziale di Moscardelli per l’Arezzo e pareggio di Razzitti per la Viterbese su calcio di rigore decreto per fallo in area amaranto sullo stesso Razzitti, attaccante poi ceduto dalla Viterbese-Castrense nel mercato di gennaio scorso al Bassano Virtus.

Il Livorno, dopo un lungo periodo di crisi, è ritornato alla vittoria espugnando il difficile campo del Giana Erminio per 2-0, riportandosi ad un solo punto dal Siena. Gli amaranto labronici sabato prossimo saranno impegnati in trasferta sul campo del Pro Piacenza, formazione rossonera emiliana impegnata nella lotta per la salvezza, reduce dalla sconfitta a sorpresa per 1-0 sul campo del fanalino di coda Prato.

Mr.Sottili dispiaciuto per come è maturata la sconfitta di Siena

Il Giana Erminio, dopo la sconfitta interna ad opera del risorto Livorno, giocherà in trasferta sul campo dell’Alessandria, reduce dal prezioso pari esterno di Pisa per 1-1: si tratterà di una partita importante ai fini del piazzamento Play-Off per entrambe le compagini.

La Carrarese di Mr. Silvio Baldini ha espugnato per 3-1 il campo dell’Arzachena, portandosi così al quinto posto solitario a quota 40 punti. Un successo importante per gli apuani, che si confermano come una delle formazioni più in forma di questo scorcio di campionato con molti risultati importanti conquistati specie in trasferta, vedi il prezioso pari a reti inviolate ottenuto sul campo del Siena.

La Carrarese ospiterà in casa allo stadio dei Marmi la Lucchese in uno dei tanti derby toscani. La Lucchese è reduce dal pareggio a reti inviolate in casa allo stadio Porta Elisa con il Gavorrano. La formazione rossonera ha un redimento altalenante in campionato, in quanto passa da risultati eclatanti come la vittoria esterna nel derby di Pisa vinto per 1-0 a pesanti rovesci interni come lo 0-3 in casa subito ad opera del Giana Erminio. Quest’ultimo pareggio interno con il Gavorrano per i rossoneri della Lucchese non è certo un risultato soddisfacente, la formazione della Garfagnana ora staziona a quota 31 punti e vede avvicinarsi pericolosamente la zona Play-Out.

Il Gavorrano di Mr. Favari, in grande ripresa e galvanizzato dal successo di Pisa e dal prezioso pari di Lucca, giocherà in casa ospitando il Pontedera, altra formazione toscana impegnata nella lotta per evitare i Play-Out. I granata del Pontedera sono reduci dalla pesante sconfitta esterna per 3-0 sul campo della Pistoiese; si tratterà quindi di una partita importante per entrambe le compagini.

il terzino gialloblù Peverelli uno dei migliori in campo per la Viterbese-Castrense a Siena nel finale del primo tempo ha sfiorato la rete del pareggio

Gli arancioni della Pistoiese con il successo ottenuto ai danni del Pontedera, si rilanciano in classifica portandosi a quota 35 punti a ridosso della zona Play-Off.

Il Prato, fanalino di coda, si è imposto per 1-0 sul Pro Piacenza, conquistando tre punti pesantissimi che permettono di tenere accesa la fiammella della speranza per una salvezza tutta da conquistare, passando magari dalla lotteria dei Play-Out. Il prossimo turno vedrà il Prato giocare in casa con la Pistoiese in un derby molto sentito dalle due tifoserie, con tre in palio punti pesantissimi per le due compagini per obiettivi opposti.

Il Cuneo, impegnato strenuamente nella lotta per la salvezza, ha pareggiato in casa a reti inviolate con la formazione sarda dell’Olbia. Il prossimo turno vedrà l’Olbia impegnato nel derby sardo con l’Arzachena, mentre i biancorossi piemontesi del Cuneo effettueranno un turno di riposo in campionato stando così alla finestra in attesa di conoscere i risultati delle altre formazioni impegnate nella lotta per la salvezza.

Il Piacenza che, ha effettuato un turno di riposo in campionato, sarà invece impegnato nella difficile trasferta di Pisa, in una gara dal pronostico non del tutto scontato.

RISULTATI DELLA 10° GIORNATA DI RITORNO

ARZACHENA –CARRARESE1-3
CUNEO-OLBIA 0-0
GIANA-LIVORNO 0-2
AREZZO-MONZA RINVIATA
LUCCHESE-GAVORRANO 0-0
PISA-ALESSANDRIA 1-1
PRATO-PRO PIACENZA 1-0
PISTOIESE-PONTEDERA 3-0
SIENA-VITERBESE-CASTRENSE 1-0
RIPOSA PIACENZA

 

CLASSIFICA

SIENA 55
LIVORNO 54
PISA 48
VITERBESE-CASTRENSE 46 (UNA GARA DA RECUPERARE)
CARRARESE 40
ALESSANDRIA 39
GIANA ERMINIO 36
MONZA 36
OLBIA 36
PISTOIESE 35
PIACENZA 35 (UNA GARA DA RECUPERARE)
ARZACHENA 34
PRO PIACENZA 31
PONTEDERA 31
AREZZO 28 ( 3 PUNTI DI PENALIZZAZIONE)
CUNEO 27
GAVORRANO 22
PRATO 19

PROSSIMO TURNO

VITERBESE-CASTRENSE-AREZZO
OLBIA-ARZACHENA
ALESSANDRIA-GIANA ERMINIO
PRO PIACENZA-LIVORNO
CARRARESE-LUCCHESE
PISA-PIACENZA
PRATO-PISTOIESE
GAVORRANO-PONTEDERA
MONZA-SIENA

RIPOSERA’ IL CUNEO