Interporto Centro Italia Orte, Lorenzo Cardo nominato Presidente e Amministratore Delegato. Roberto Bececco e Fernando Cinelli Vice Presidenti

Orte

NewTuscia – Si è tenuta ad Orte, l’assemblea ordinaria dei soci azionisti della Interporto Centro Italia Orte Spa.

All’ordine del giorno l’approvazione del bilancio esercizio 2017 e la nomina del nuovo consiglio di amministrazione, del collegio sindacale e del revisore legale.

Altissima la partecipazione con azioni depositate oltre il 93,92 per cento del capitale; la struttura proprietaria della società Interporto Centro Italia S.p.A. è suddivisa tra 14 soci, tra cui la Società Imprenditori Ortani s.r.l. con il 48,33%, la Soc. Finapi S.r.l. con il 24,39% e altri soci.

Tra questi vi sono soci istituzionali, quali il Comune di Orte con il 7,05%, il Comune di Viterbo (6.04), la Provincia di Viterbo (6.04) e l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale e soci privati, come Banca Intesa San Paolo SpA, soc. Mercitalia Logistics S.p.A. (Gruppo Ferrovie dello Stato SpA) e Soc. ENGIE Servizi SpA (cofely).

La società Interporto Centro Italia S.p.A. a norma dell’art. 2359 cc, è soggetta all’attività di coordinamento, direzione e controllo della Società Imprenditori Ortani s.r.l. – SIO S.r.l..

All’unanimità l’approvazione del bilancio 2017 dopo l’illustrazione del presidente uscente dottor Romoli.

L’assemblea si è complimentata con il Dott. Romoli per egregio lavoro svolto nel mandato.

Approvato dall’assemblea dei soci che si è riunita questo pomeriggio (2 marzo ndr) ad Orte presso la sede della società.

Soddisfazione è stata espressa dal nuovo Presidente e AD: “E’ stata un’assemblea molto partecipata e che si è tenuta in un clima positivo e collaborativo; abbiamo potuto constatare l’estrema solidità economica dell’impresa sempre più punto di riferimento fondamentale non solo per il centro Italia, ma anche per la logistica internazionale. Ringrazio tutti i soci e gli amministratori della società – ha concluso Cardo – che non hanno mai fatto mancare il loro apporto determinante per raggiungere l’ottimo risultato di oggi”.

Approvazione all’unanimità, dunque, da parte dei soci che hanno riconosciuto il lavoro svolto e apprezzato una gestione che ha portato a chiudere l’esercizio 2017 in utile.

A seguire la nomina all’unanimità del Consiglio di amministrazione, del Collegio sindacale e del revisore legale.

L’assemblea ha votato all’unanimità la nomina a consiglieri di amministrazione i signori:

  • Cardo Lorenzo, con incarico di presidente del consiglio di amministrazione;
  • Bececco Roberto;
  • Brandani Alberto;
  • Cardo Carmelo;
  • Cinelli Fernando.

Quindi la nomina del collegio sindacale: Dott.ssa Marina Faggiani con funzioni di Presidente, Dott.ssa Regina Lo Russo e il Ragionier Sergio Caliccia in qualità di sindaci effettivi.

Revisore legale dei conti è stato nominato il Dott. Massimo Grazini.

A seguire il nuovo consiglio di amministrazione, a norma di statuto, ha nominato con consenso unanime, Lorenzo Cardo anche a svolgere anche l’incarico di Amministratore Delegato attribuendogli le più importanti deleghe esecutive e ha nominato in qualità di Vice Presidenti i consiglieri Fernando Cinelli e Roberto Bececco della Soc. Finapi S.r.l..

In proposito la società precisa che lo statuto della Interporto Centro Italia SpA non prevede alcuna riserva di posti per enti o soci azionisti, tanto meno è prevista distinzione in quote di alcun genere.

Interporto Centro Italia Orte SpA

Chi è Lorenzo Cardo: 40 anni, dirigente di azienda.

Nel triennio 2015-2017 ha ricoperto l’incarico di Amministratore Delegato della Società Interporto Centro Italia Orte SpA.

E’ consigliere di amministrazione della SpA interrottamente dall’aprile del 2009, riconfermato al quarto mandato.

E’ direttore generale della Soc. Interporto Orte S.r.l. dal settembre del 2013, incarico che ha ricoperto a soli 35 anni.

E’ componente del board della società UIRNet SpA (soggetto di diritto pubblico, istituita con decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 2005).

Ricopre l’incarico di Amministratore Delegato della Società Imprenditori Ortani SIO S.r.l., il maggiore azionista dell’interporto con il 48.33%.

E’ Vice Presidente in carica della Unione Interporti Riuniti, con il particolare incarico di curare i rapporti con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Conferenza Stato–Regioni, Commissioni Parlamentari e Agenzie Governative.

E’ consigliere in carica nel Consiglio generale di Federtrasporto, aderente a Confindustria.