Mauro Mazzola, Lista Civica Zingaretti, risponde alle accuse del consigliere Sabatini

NewTuscia – TARQUINIA – “Incredibile, Sabatini mi accusa di aver fatto opposizione, i comitati di non aver fatto opposizione al tracciato. Davvero siamo alle barzellette, che ridere”.

“Sabatini non è stato molto attento e non ha mantenuto la parola data agli imprenditori: Zingaretti ha sempre ascoltato il territorio, tu casomai caro Sabatini non l’hai fatto. Se invece avessi ascoltato il mio progetto avremmo anticipato la trasversale di due anni, senza danneggiare il territorio. Mai stato contro la trasversale, avrei voluto un tracciato diverso e più veloce nella sua realizzazione. Tanti imprenditori, associazioni e cittadini lo sanno quanto io sia favorevole alla costruzione della trasversale come lo sa benissimo Zingaretti, che con la mia candidatura nella lista civica mi ha dimostrato stima e onestà intellettuale. Su Zingaretti niente da eccepire ha lavorato tantissimo per risollevare la Regione Lazio prostrata”.

Mauro Mazzola, Lista Civica Zingaretti, risponde alle accuse del consigliere Sabatini.

“Finalmente il consigliere regionale DANIELE SABATINI è uscito allo scoperto sulla trasversale, accusandomi di aver fatto una grossa opposizione sulla sua costruzione: totalmente falso.- dichiara Mauro Mazzola –  Non aspettavo altro. Se il consigliere SABATINI fosse stato attento e avesse rispettato la parola data agli imprenditori agricoli e avesse seguito il mio progetto, la mia idea, avremmo anticipato la costruzione della trasversale minimo di due anni, lui e altri hanno la grande responsabilità di aver fatto ritardarne la costruzione”.  “E non se la prenda con Zingaretti che è l’unico che ha ascoltato i cittadini tramite i consiglieri del territorio. Sono proprio questi, i consiglieri, che di contro non hanno ascoltato il territorio e le istituzioni. – continua Mazzola – Caro Sabatini avete INVECE la grande responsabilità di aver contribuito a ritardare ulteriormente di due anni la costruzione della trasversale: questa è la grande verità. Da parte mia invece c’è stata attenzione al territorio ho soltanto seguito le indicazioni di tanti imprenditori agricoli, che molto hanno investito sul proprio lavoro, prendendo anche mutui per lo sviluppo della loro azienda, ma nessuno li ha ascoltati”.

“L’altro impegno che mi ero preso, era quello di segnalare come quel tracciato avrebbe incontrato tante difficoltà per la sua realizzazione: troppi vincoli e giuste opposizioni da parte dei vari comitati ambientali e dei tanti cittadini, che vogliono salvaguardare l’habitat come anche gli investimenti fatti.  Questa è la verità. Io avevo trovato il giusto equilibrio tra questi imprenditori e chi, come me, voleva e vuole la Trasversale. Avevamo trovato anche il modo di anticipare minimo di due anni la sua costruzione, ma i vari consiglieri del territorio non hanno voluto minimamente ascoltare. Oggi tutti cantano vittoria, ma che vittoria?!”.

“Ma il peggiore di tutti è proprio il consigliere SABATINI che in mia presenza in località Santa Maria ad alcuni imprenditori agricoli aveva promesso di interessarsi per rivedere il tracciato Verde. – conclude Mazzola – Oggi mi vuole dare una responsabilità che non ho, una responsabilità che è tutta sua.

Sabatini è inutile che cerchi di dare colpe ad altri. Zingaretti ha fatto tanto per risanare una Regione che la destra ha distrutto soprattutto finanziariamente. Bisogna dare atto che è riuscito a risanarla e poi ha sbloccato anche i finanziamenti per la trasversale. Il presidente Zingaretti ha lavorato tantissimo e tu puoi agitarti come ti pare sempre a casa rimarrai”.

Mauro Mazzola –

Lista Civica Zingaretti