Casapound Viterbo: “Il flop totale del Comune di Viterbo sull’emergenza neve”

loading...

NewTuscia – VITERBO – Casapound Italia Viterbo esprime profondo disappunto per come l’Amministrazione Michelini ha inteso (non) gestire l’emergenza maltempo di questi giorni, sia in Città che nelle frazioni dipendenti dal Comune.

Essere demandati alla gestione della Res Publica significa dimostrare ogni giorno di saperlo fare nei fatti, non è sufficiente poter contare su un paio di testate giornalistiche compiacenti per far credere a parole ai cittadini che nulla è stato trascurato.
Semplicemente perchè non è vero.
Fosse stato così, i nostri recapiti telefonici e social non avrebbero ricevuto centinaia di chiamate e messaggi di utenti letteralmente imbufaliti dai ritardi, dall’improvvisazione e dall’approssimazione con i quali è stata affrontata la pur complessa situazione.
Ove risponda al vero che le operazioni del fantomatico Piano Neve siano scattate alle 4 della notte tra domenica 25 e lunedi 26, ciascuno ha potuto esser testimone della sua totale inefficacia: già alle ore 20 di domenica sera personale ed automezzi avrebbero dovuto essere a disposizione o pronti ad uscire.
Un’intera settimana di preavviso, e nel corso della giornata siamo stati informati della disponibilità di 650q.li di sale e di altri 700 in arrivo.
Se qualcuno ne aveva stimato il fabbisogno perchè non era già tutto in Città?
Viste le (altrettanto preavvisate) temperature in picchiata, perchè nessuno ha diramato un ordine di servizio che prevedesse il transito degli spargisale subito dopo gli spazzaneve onde evitare di tornare sullo stesso tratto ormai ghiacciato?
Perchè nessuno ha pensato di dare un senso alle operazioni cominciando dalle priorità segnalate dalla Polizia Municipale e mettendo il (poco) personale disponibile a coordinare qualità e quantità del lavoro dei volontari ProCiv?

Anche stavolta avete dimostrato esclusivamente saccenza e totale incapacità gestionale, egregio Sindaco, ed è l’unica evidenza incontestabile.

Ci consola solo la certezza che giugno arriva presto e che Viterbo sarà liberata definitivamente dalla peggiore Amministrazione della sua storia:  di voi, non sarà difficile cancellare anche il ricordo.

CasaPound Viterbo