Il Punto sul Campionato di Lega Pro dopo la 8° giornata di ritorno

Maurizio Fiorani

NewTuscia – VITERBO – La Viterbese-Castrense di Mr. Stefano Sottili pareggia a reti inviolate sul difficile campo del Monza. I gialloblù nel primo tempo si sono limitati a controllare la gara, difendendosi con ordine dagli attacchi della formazione biancorossa brianzola e ripartendo in contropiede. Nella ripresa Mr.Sottili  ha effettuato dei cambi inserendo, in avvio  di ripresa, Di Paoloantonio  al posto di Benedetti  a centrocampo, mentre poi  in attacco  si sono avvicendati  Bismark, apparso poco incisivo in fase offensiva, ed al suo posto è entrato Jefferson. Infine, proprio nell’ultimo quart’d’ora della partita, ha gettato  nella mischia il trequartista Vandeputte al posto del terzino di fascia Peverelli per cercare di trovare il gol-partita negli ultimi minuti di gioco, in cui i gialloblù hanno esercitato una certa supremazia territoriale sfiorando in diverse occasioni la rete della vittoria.

L’attaccante della Viterbese-Castrense De Sousa a Monza ha lottato molto, ma è stato lasciato troppo solo in attacco nella morsa dei difensori del Monza

Un buon punto colto in trasferta sul campo di una squadra che punta senza mezzi termini alla zona Play-Off. Rimane il rammarico per alcune occasioni da rete non concretizzate o  per imprecisione o per la bravura del portiere del Monza Liverani che, con una prodezza, ha deviato in corner una punizione velenosa del difensore centrale gialloblù Sini.

Rispetto alla deludente partita persa in trasferta 3-1 con il Pro Piacenza, la Viterbese è apparsa in progresso sia dal punto di vista della manovra che del gioco. Allo stadio Brianteo di Monza si è vista in campo una maggiore compattezza difensiva, questo grazie anche grazie al rientro in squadra dopo la squalifica del difensore centrale Rinaldi.
Il centrocampo della formazione di Mr.Sottili a Monza è sembrato più solido sia in fase di costruzione che d’interdizione. Purtroppo l’unica nota dolente è la sterilità dell’attacco dei gialloblù: infatti le punte sono state lasciate spesso troppo isolate nella morsa delle difese avversarie oltre che poco rifornite di palloni giocabili.

Mercoledì prossimo, tempo permettendo, si giocherà al Rocchi la gara d’andata della semifinale d’andata di Coppa Italia al Rocchi con il Cosenza, una partita fondamentale per la stagione dei gialloblù. In caso d’eventuale esito positivo si  aprirebbero le porte alla finale di Coppa Italia di Lega Pro, traguardo mai raggiunto nella lunga storia calcistica della Viterbese.

Il prossimo turno di campionato vedrà la Viterbese giocare in casa sabato al Rocchi con il Piacenza, reduce dal successo interno di misura 1-0 con il Pontedera.

Il difensore centrale Michele Rinaldi della Viterbese-Castrense, il suo rientro in squadra ha dato solidità alla difesa gialloblù

All’andata la Viterbese si impose al Garilli di Piacenza grazie ad una rete di Razzitti, ex di turno, poi ceduto nel mercato di gennaio al Bassano Virtus, che con una rete nel primo tempo permise alla formazione Viterbese (allenata allora da Mr. Federico Nofri) di espugnare il difficile campo del Garilli dopo una partita molto combattuta con ben tre espulsi due per Piacenza ed uno per la Viterbese, proprio Razzitti l’ autore della rete della vittoria. In questa gara i gialloblù  fallirono anche un calcio di rigore con Tortori. Una gara che si prospetta molto difficile per la Viterbese, che deve tornare alla vittoria per cercare di non perdere il contatto con la vetta, contro un avversario ostico che punta come obiettivo stagionale raggiungere la zona play-off.

Il Livorno, ex capolista, non ha giocato la propria gara di campionato ad Arezzo per le note vicende societarie che la società aretina attraversa con le minacce di sciopero dei giocatori e tecnici, che già da molti mesi non percepiscono i propri stipendi. La gara, per volontà della Lega Pro di Firenze, è stata posticipata a data da destinarsi in attesa dell’evolversi degli eventi societari in casa aretina.
Il Livorno nel prossimo turno giocherà in casa ospitando al Picchi il Cuneo, che ha visto rinviare la propria gara interna in campionato con il Pro Piacenza a causa del maltempo che ha colpito l’Italia centro settentrionale. Dello stop forzato  del Livorno ne ha approfittato il Siena, che ha superato in casa 1-0 l’Olbia in una partita condizionata dalla neve e dal maltempo e che ha costretto il direttore di gara ad interromperla per poi farla riprendere dopo un consulto con i dirigenti e giocatori delle due formazioni.

I bianconeri del Siena con questo prezioso successo interno sono balzati in testa alla classifica, scavalcando il Livorno. Sabato prossimo i senesi saranno impegnati in trasferta sul campo del Pro Piacenza, formazione che è impegnata nella lotta per la salvezza, ma che negli ultimi turni ha dato segnali di riscossa (vedi successo interno per 3-1 sulla Viterbese).

L’Olbia, uscito sconfitto di misura dall’Artemio Franchi di Siena, se la vedrà in casa con l’Arezzo, salvo ulteriori imprevisti dovuti dalle vicende societarie dei toscani.

Mr.Stefano Sottili ha provato nella ripresa a vincere la partita a Monza inserendo nella ripreesa Di Paoloantonio, Jefferson e Vandeputte

L’Alessandria, altra grande del girone, espugna per 3-2 il campo del fanalino di coda del Prato dopo una partita ricca di colpi di scena con i toscani che hanno risposto colpo sul colpo ai grigi piemontesi. Possono anche recriminare per alcune decisioni  arbitrali, infatti il Prato si è  visto annullare una rete dall’arbitro, che avrebbe permesso ai pratesi di acciuffare un prezioso pareggio. L’Alessandria, formazione in grande spolvero in questo scorcio di stagione, semifinalista di Coppa Italia, giocherà in casa ospitando allo stadio Moccagatta la formazione sarda dell’Arzachena, vittoriosa in casa 1-0 sul Gavorrano. I sardi, guidati da Mr. Giorico, con questo successo interno si sono portati a quota 34 punti a ridosso della zona Play-Off.

Il Prato, fanalino di coda, si recherà in trasferta sul campo del Monza, una trasferta difficile per i toscani che devono giocarsi il tutto per tutto per conquistare punti salvezza per evitare la retrocessione.

Il  Pisa scivola in casa perdendo il derby 1-0 all’Arena Garibaldi con la Lucchese. Una battuta d’arresto pesante per i neroazzurri  che perdono una ghiotta occasione per guadagnare punti ed accorciare la classifica in vetta.

L’attaccante Brasiliano Jefferson della Viterbese-Castrense è rientrato nella ripresa nella partita con il Monza

Il Pisa di Mr.Pazienza sarà impegnato in trasferta sul campo del Gavorrano in una partita che, a prescindere dalla classifica, nasconde delle insidie, visto il disperato bisogno di punti dei maremmani.

La Pistoiese è stata fermata sul risultato di parità sul proprio campo dall’ostica formazione lombarda del Giana Erminio. I toscani sabato prossimo saranno impegnati in trasferta sul campo della Lucchese in un derby molto importante per entrambe le compagini. La Lucchese, uscita rinfrancata dal successo di Pisa, cerca punti pesanti in chiave salvezza, mentre per  gli arancioni di Pistoia devono fare punti per non perdere contatto con la zona Play-Off.

La Giana Erminio di Mr. Albe,’invece, viaggerà alla volta di Carrara per affrontare nella seconda trasferta consecutiva. La Carrarese di Mr. Silvio Baldini ha effettuato il proprio turno di riposo in campionato e cercherà allo stadio dei Marmi di fare sua la partita in uno scontro diretto Play-Off. La partita tra Carrarese e Giana Erminio riveste una grande importanza ai fini della classifica in quanto entrambe le compagini sono in lotta per una posto nei Play-Off.

Il Pontedera, reduce dalla sconfitta di misura 1-0 in trasferta sul campo del Piacenza e semifinalista in Coppa Italia, dove affronterà la quotata compagine dell’Alessandria, effettuerà il suo turno di riposo in campionato.
.

RISULTATI DELLA 8° GIORNATA DI RITORNO

MONZA-VITERBESE-CASTRENSE 0-0
PISA-LUCCHESE 0-1
SIENA-OLBIA 1-0
PRATO-ALESSANDRIA 2-3
ARZACHENA-GAVORRANO 1-0
PISTOIESE-GIANA ERMINIO 1-1
AREZZO-LIVORNO (NON DISPUTATA RINVIATA A DATA DA DESTINARSI)
CUNEO-PRO PIACENZA (NON DISPUTATA PER MALTEMPO)
PIACENZA-PONTEDERA 1-0
HA RIPOSATO LA CARRARESE

 

CLASSIFICA

SIENA 52
LIVORNO 51 (UNA GARA DA RECUPERARE)
PISA 47
VITERBESE-CASTRENSE 46
ALESSANDRIA 38
CARRARESE 36
MONZA 36
GIANA ERMINIO 35
OLBIA 35
ARZACHENA 34
PIACENZA 33
PISTOIESE 32
PONTEDERA 32
LUCCHESE 30
AREZZO 28 (UNA GARA DA RECUPERARE)
PRO PIACENZA 28 (UNA GARA DA RECUPERARE)
CUNEO 23 (UNA GARA DA RECUPERARE)
GAVORRANO 18
PRATO 16

 

PROSSIMO TURNO

OLBIA-AREZZO
CARRARESE-GIANA ERMINIO
ALESSANDRIA-ARZACHENA
LIVORNO-CUNEO
VITERBESE-CASTRENSE-PIACENZA
GAVORRANO-PISA
LUCCHESE-PISTOIESE
MONZA-PRATO
PRO PIACENZA-SIENA

RIPOSERA’ IL PONTEDERA