Sanità ospedaliera e territoriale al centro dell’impegno della candidata Pd alla Regione Luisa Ciambella

Luisa-Ciambella-1NewTuscia – VITERBO – “Il grande lavoro di risanamento fatto dal Presidente Zingaretti e dalla Regione Lazio è stato importante – ricorda Luisa Ciambella -. Ora dobbiamo rendere la nostra sanità degna di questo nome. Non vogliamo essere sudditi di altri territori, ma cittadini liberi, con diritti e doveri, e soprattuto siamo stanchi di accontentarci. Pretendiamo una sanità normale che con il buon senso e rispetto possa occuparsi della salute di tutti i cittadini. Non possiamo più accettare ritardi o attese infinite per prestazioni come risonanze, ecografie e visite specialistiche che costringono i pazienti a rivolgersi altrove facendo le fortune delle casse di altre regioni come Toscana e Umbria. Dobbiamo saper integrare la sanità pubblica con quella privata garantendo servizi accessibili ed efficienti. Essere coraggiosi e scegliere i migliori operatori e medici abbandonando quelle logiche feudali che nella nostra provincia esistono ancora e che continuano a produrre disagi tutti i giorni”.
“Abbiamo bisogno di una sanità che sia di tutti e per tutti – conclude Luisa Ciambella -. Non è più il tempo degli anni in cui si pensava al destino di pochi a discapito di molti. La sanità non è un privilegio e tantomeno una concessione ma un diritto che deve essere garantito a tutti i cittadini senza lasciare indietro nessuno”.