Il Punto sul Campionato di Lega Pro (e Coppa Italia) dopo la 6° giornata di ritorno

loading...

Maurizio Fiorani

NewTuscia – VITERBO – Continua la serie positiva della Viterbese-Castrense di Mr.Stefano Sottili che riesce a superare al Rocchi la formazione toscana del Gavorrano, conquistando tre punti pesantissimi  che permettono alla squadra gialloblù di accorciare la classifica ed il distacco dalla capolista Livorno, a sua volta sconfitta inaspettatamente in casa dal sorprendente Pontedera per 1-0. I gialloblù sono stati bravi e fortunati a passare in vantaggio per primi in avvio di partita con una rete del difensore centrale Rinaldi con una precisa conclusione da fuori area respinta corta della difesa ospite su azione scaturita da un calcio d’angolo.

Il trequartista belga Vandeputte della Viterbese-Castrense in azione
Il trequartista belga Vandeputte della Viterbese-Castrense in azione

Gli ospiti malgrado lo svantaggio si sono subito riorganizzati rendendosi pericolosi dalle parti del portiere Iannarilli con conclusioni dalla distanza che hanno impegnato l’estremo gialloblù in tre occasioni. Nella ripresa, intorno al 16° minuto, è arrivata la rete del 2-0 con De Sousa, abile a mettere in rete con una pregevole semirovesciata su assist di Vandeputte. Un volta messo al sicuro il risultato i gialloblù hanno sfiorato in contropiede il 3-0, ma sarebbe stata una punizione troppo severa per un Gavorrano mai domo e che al Rocchi ha giocato complessivamente una buona gara.

La Viterbese poi, mercoledì scorso, ha superato ai rigori al Rocchi 5-4 la compagine campana della Paganese, guidata dall’ex Mr.Massimiliano Favo. I gialloblù sono passati in vantaggio per primi  intorno al 14° del primo tempo con una punizione dai 20 metri battuta dal difensore Sini. Gli ospiti non si sono certo persi d’animo e, con tenacia, sono quindi pervenuti al pareggio con Cuppone proprio allo scadere dei tempi regolamentari. Con il risultato di parità si è andati ai supplementari ma, malgrado le numerose occasioni da rete fallite da entrambe le squadre, il risultato non è cambiato. Si è andati allora ai rigori e la Viterbese si è imposta 5-4 grazie al rigore decisivo realizzato da Bismark.

L'attaccante gialloblù Claudio De Sousa festeggia la sua prima rete in casacca gialloblù realizzata nella partita con il Gavorrano
L’attaccante gialloblù Claudio De Sousa festeggia la sua prima rete in casacca gialloblù realizzata nella partita con il Gavorrano

Ora la formazione di Mr. Sottili e del Patron Piero Camilli è approdata alla semifinale di Coppa Italia di Lega Pro in cui incontrerà, con gare di andata e ritorno, la compagine rossoblù calabrese del Cosenza, che ha eliminato a sorpresa il favorito Lecce vincendo 2-0 in trasferta.

Domenica prossima il gialloblù saranno di scena per il turno di campionato in trasferta allo stadio Garilli col Pro Piacenza. Una partita esterna che nasconde delle insidie perché i rossoneri emiliani sono reduci dal pareggio esterno a reti inviolate di Olbia ma hanno bisogno di punti salvezza, visto che attualmente stazionano al quart’ultimo posto in classifica a quota 25 punti in piena bagarre salvezza.

All’andata i gialloblù, al Rocchi, si imposero nel finale di gara per 1-0 grazie ad una rete del mediano Cenciarelli ma, sul risultato di 0-0, fallirono clamorosamente la realizzazione di un calcio di rigore parato in maniera prodigiosa dal portiere Iannarilli. Da segnalare nelle fila rossonere emiliane l’attaccante D’Alessandro una punta veloce con il vizio del gol.

Il difensore e capitano della Viterbese-Castrense Daniele Celiento
Il difensore e capitano della Viterbese-Castrense Daniele Celiento

Il Livorno capolista viene sconfitto in casa 1-0 a sorpresa dal Pontedera. Gli amaranto labronici ora hanno solo 5 punti di vantaggio sul Siena fermato sul pareggio in casa 0-0 dalla Carrarese. Il Livorno di
Mr. Andrea Sottil sta attraversando un momento delicato, infatti da ben quattro turni non riesce più a vincere e trova difficoltà a trovare la via della rete. Domenica prossima i labronici effettueranno un turno di riposo in campionato che servirà ai toscani per recuperare energie fisiche e mentali in vista del rush finale di campionato.

Il sorprendente Pontedera, rinfrancato dalla impresa esterna di Livorno per 0-1, giocherà in casa allo stadio Mannucci ricevendo l’Arezzo, formazione che attraversa un momento difficile a causa della sconfitta interna patita ad opera dell’Alessandria e per il fatto che in settimana è stata penalizzata di ben tre punti in classifica per le note vicende societarie sugli inadempimenti amministrativi (mancato pagamento nei termini fissati dalla Lega Pro di Firenze dei pagamenti degli stipendi e contributi previdenziali Enpals).

L’Alessandria ha espugnato il campo dell’Arezzo per 2-0 conquistando tre punti pesantissimi in chiave Play-Off. I grigi piemontesi, con questo successo corsaro, ora si portano al quinto posto in classifica in coabitazione con il Giana Erminio a quota 34 punti. Domenica prossima i piemontesi riceveranno la visita dell’Alessandria allo stadio Moccagatta del Monza, formazione biancorossa brianzola che è reduce dal pareggio  interno per 1-1 con l’Arzachena. Si tratta di una partita importante ai fini della corsa Play-Off.

L’Arzachena di Mr.Giorico ospiterà in casa il Pisa, una partita importante per entrambe le formazioni, in primis per il Pisa in chiave lotta per primato, mentre per i sardi rappresenta la possibilità di poter agganciare in caso di successo la zona Play-Off.

Il mediano gialloblù Cenciarelli in azione motorino del centrocampo della formazione di Mr.Stefano Sottili
Il mediano gialloblù Cenciarelli in azione motorino del centrocampo della formazione di Mr.Stefano Sottili

I neroazzurri del Pisa sono stati fermati sul risultato di 2-2 in trasferta sul campo del Prato dopo una partita molto vibrante e ricca di colpi di scena. Il Prato in lotta per la salvezza si recherà in trasferta sul campo degli apuani della Carrarese di Mr.Silvio Baldini.

Il Piacenza riesce ad imporsi in casa di misura 1-0 sulla Lucchese.
I biancorossi emiliani si aggiudicano tre punti pesantissimi in chiave play-off, mentre per i toscani della Lucchese si tratta di una battuta d’arresto che mette nei guai i rossoneri che, ora, sono al quint’ultimo posto in classifica a quota 26 punti. Domenica prossima la Lucchese ospiterà allo stadio Porta Elisa di Lucca il Cuneo, che è a sua volta reduce dal pirotecnico pareggio interno in rimonta per 3-3 con la Pistoiese.

Il Piacenza si recherà in trasferta sul campo del Gavorrano, mentre la Pistoiese giocherà in casa con la compagine sarda dell’Olbia, che a sua volta ha pareggiato in casa 0-0 con il Pro Piacenza.

Il Siena, altra grande del girone, dopo il pareggio a reti inviolate con la Carrarese viaggerà alla volta di Gorgonzola, dove se la vedrà in trasferta con la quotata formazione del Giana Erminio che domenica scorsa ha riposato in campionato. Una partita insidiosa per i bianconeri senesi guidati da Mr.Mignani e da capitan Marotta sul campo di una formazione molto pericolosa in attacco come il Giana Erminio, che vanta un grande attacco di  qualità per la categoria con Bruno punta centrale, Chiarello nel ruolo di seconda punta ed i trequartisti Iovine e Perna.


RISULTATI DELLA 6° GIORNATA DI RITORNO

AREZZO-ALESSANDRIA 0-3
VITERBESE-CASTRENSE-GAVORRANO 2-0
MONZA-ARZACHENA 1-1
PIACENZA-LUCCHESE 1-0
CUNEO-PISTOIESE 3-3
OLBIA-PRO PIACENZA 0-0
LIVORNO-PONTEDERA 0-1
SIENA-CARRARESE 0-0
PRATO-PISA 2-2

RIPOSA IL GIANA ERMINIO

 
CLASSIFICA

LIVORNO 51
SIENA 46
VITERBESE-CASTRENSE 45
PISA 44
GIANA ERMINIO 34
ALESSANDRIA 34
MONZA 34
CARRARESE 33
PIACENZA 32
OLBIA 32
ARZACHENA 31
PISTOIESE 31
AREZZO 27
PONTEDERA 27
LUCCHESE 26
PRO PIACENZA 25
CUNEO 22
PRATO 16
GAVORRANO 15

 

PROSSIMO TURNO

ALESSANDRIA-MONZA
ARZACHENA-PISA
CARRARESE-PRATO
GAVORRANO-PIACENZA
GIANA ERMINIO-SIENA
LUCCHESE-CUNEO
PISTOIESE-OLBIA
PONTEDERA-AREZZO
PRO PIACENZA-VITERBESE-CASTRENSE

RIPOSERA’ IL LIVORNO