Gubbio. Bilancio positivo 2017 per ingressi nei musei comunali

gubbio_-_teatro_anticoNewTuscia – GUBBIO – Arrivano dal Polo Museale comunale gestito da ‘Gubbio Cultura Multiservizi’,  i dati degli ingressi del 2017  in riferimento al Museo Civico Palazzo dei Consoli, al  Museo Multimediale della Festa dei Ceri, al Museo della Civiltà Contadina e alla Chiesa di San Francesco della Pace.   Sono complessivamente  52.572 biglietti e di questi 41.252 sono quelli riguardanti il solo Palazzo dei Consoli, con le sue numerose collezioni e attrattive.   «I numeri parlano chiaro  e il bilancio è estremamente positivo  – si legge  in un comunicato  –  e anche se l’anno appena trascorso è stato particolarmente difficile, il risultato  molto lusinghiero  posiziona  Gubbio ancora una volta al secondo posto nella Regione,  dopo la Galleria Nazionale dell’Umbria a Perugia.

Nonostante l’effetto post – terremoto che, particolarmente nei primi mesi dell’anno, ha pesantemente condizionato la presenza anche nei musei cittadini, determinando una inevitabile flessione annuale di circa il 14% ,  sono vari i fattori di tenuta e rilancio:   l’offerta museale articolata e suggestiva,  l’imponente fascino di Palazzo dei Consoli, le aperture con prolungamento orario nel corso dell’anno possibile anche grazie al sostegno dell’amministrazione comunale e della Regione Umbria,  la proposta di biglietti cumulativi, di convenzioni con le strutture ricettive, le iniziative e gli eventi espositivi, che hanno rappresentato un’ulteriore attrattiva.

Considerando poi le presenze per le attività di didattica museale, aggiuntive rispetto alla bigliettazione  (2.053) viene raggiunta la cifra di 54.625 presenze  di chi, a vario titolo e con varie modalità, ha avuto accesso al patrimonio storico artistico e culturale custodito e valorizzato negli spazi del circuito comunale cittadino. Un dato questo che, congiuntamente alle performance degli altri spazi museali cittadini,  integra  quello relativo ad arrivi e presenze sul territorio,  che fornisce una lettura solo parziale del movimento turistico, non consentendo di leggere l’interesse per il “consumo” culturale e il ruolo di questo nella progettazione della proposta turistica del territorio ».

ALLIEVE DELLA ‘FAULA ARABS SCHOOL’ DI GUBBIO AL GALA DELL’EQUITAZIONE

Il Gala dell’Equitazione, organizzato dalla Federazione Italiana Sport Equestri dell’Umbria, che si è svolto il 20 gennaio  scorso  presso l’Hotel 4 Torri di Perugia, per festeggiare e premiare i campioni dell’Umbria nelle discipline equestri, ha visto anche la presenza di due giovanissime allieve della ‘Faula Arabs School’ di Gubbio.

La scuola di equitazione, cui fa capo il campione di endurance Fausto Fiorucci, e che si avvale di un esperto istruttore e allenatore, quale Matteo Zampagli, ha ben figurato anche nelle competizioni del 2017 e due allieve,  Maria Chiara Fagiani e Beatrice Pierotti, rispettivamente di 12 e 13 anni, sono state premiate per essersi distinte nelle Ponyadi che si sono tenute ad Arezzo, presso l’International House, dal 30 agosto al 2 settembre 2017. Un appuntamento che ha visto gareggiare bambini di 18 regioni e di 16 discipline, il futuro dell’equitazione italiana.

PRESENTAZIONE DEL LIBRO ‘FRANCESCO E IL LUPO’ ALLA  BIBLIOTECA SPERELLIANA 

Si terrà  sabato 27 gennaio alle ore 17  presso l’ex Refettorio della Biblioteca Sperelliana,   la presentazione del libro di Alessandro Parrella ‘Francesco e il Lupo’.  L’autore racconterà come è nato questo romanzo e leggerà alcuni brani della pubblicazione. Opera  di esordio di  Parrella, è un thriller che tiene con il fiato sospeso dalla prima all’ultima pagina.  E’ l’estate del 2010, la quieta e bellissima campagna eugubina viene scossa da un episodio di violenza inaudita. Il Maresciallo Francesco Padulo ha appena preso servizio presso la Compagnia Carabinieri.

Non ha ancora avuto il tempo di disfare i bagagli e già si trova a dover affrontare quello che diventerà un vero e proprio incubo.  Come era già accaduto ottocento anni prima, Gubbio è terrorizzata da  ‘il Lupo’, e diventa protagonista di terribili fatti di cronaca nera. E come ottocento anni prima, toccherà ad un uomo chiamato Francesco doverla neutralizzare. Con l’aiuto dell’amico fraterno Gennaro,  il Maresciallo prende  in mano la situazione, avvalendosi delle conoscenze acquisite durante il suo periodo di servizio al R.I.S., il Reparto Investigativo Speciale. Saranno anche i suoi ex colleghi del R.I.S. ad aiutarlo a risolvere il caso, malgrado l’ostracismo da parte di alcuni appartenenti all’Arma, che temono di essere messi in ombra dall’efficacia del nuovo arrivato.

‘OPEN DAY’ CON LA ‘GIORNATA DELLA PREVENZIONE’ ODONTOIATRICA E ALTRE SPECIALIZZAZIONI

 Appuntamento con  la  ‘Giornata della prevenzione’  al  poliambulatorio  ‘Euromedica’, sabato 27 gennaio  dalle ore 9 alle ore 13,  in collaborazione con ‘Eurodental’,  il servizio odontoiatrico dell’equipe di professionisti coordinata dal  dottor Mario Guerra.

L’Open Day  rientra  nella scelta di Euromedica di  voler assecondare le esigenze degli utenti –  adulti e bambini – a  sottoporsi a visite e percorsi di prevenzione, con  professionisti a disposizione dei pazienti per consulti e visite specialistiche con tariffe ridotte: ODONTOIATRIA Alessandro Fioroni  (visita odontoiatrica dalle 10 alle 13),  OTORINOLARINGOIATRIA Francesca Castellani  (visita otorinolaringoiatrica)  dalle 9 alle 11,  GINECOLOGIA  Maria Giuseppina Villani  (visita ginecologica)  dalle 10 alle 13.  Per le prenotazioni e per le informazioni necessarie sulle prestazioni e sulle tariffe speciali applicate in occasione dell’Open Day,  contattare  il Poliambulatorio di Via dell’Arboreto ai numeri: 075 9221378-9222734  oppure all’indirizzo e-mail  info@euromedica.info .