Viterbo: interventi di risanamento del manto stradale

NewTusca – VITERBO – Il nuovo volto di Viterbo dopo le festività natalizie assume i tratti un po’ disordinati della città che subisce delle migliorie. Non ci riferiamo alla mancanza degli addobbi e delle luci natalizie ma al lavoro di pavimentazione che sta avendo luogo in Piazza Verdi e in altre zone come Corso Italia e via Fratelli Rosselli.

L’ultima volta che queste zone hanno visto lo splendore, almeno dalla prospettiva del manto stradale, è stato in occasione della visita di Giovanni Paolo II alla città, nel lontano maggio del 1984. Ormai la pavimentazione era proprio ridotta male, con i sampietrini sempre pronti a saltare fuori dalla sede, dunque non ci si limiterà ad un’intervento puramente estetico. Al via da novembre, i lavori, che fanno parte di una serie di provvedimenti di risanamento di Viterbo, porteranno a compimento in Piazza Verdi un rivestimento di nuovi sampietrini, realizzato a blocchi per evitare l’intralcio della circolazione.

I lavori sono stati affidati all’impresa Sintexcal S.p.a. sotto ildirettore tecnico di cantiere Massimiliano Credico.

Vi prendono parte l’ing. Simone Moncelsi (responsabile unico del procedimento), i geometri Emanuele Ricci (per la direzione dei lavori) e Simone Morucci (coordinatore della sicurezza in fase di progettazione), infine l’architetto Emanuele Aronne (coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione).

Nelle foto si possono osservare gli sviluppi all’angolo della biblioteca consorziale in Via di Porta Murata, che dovrebbero terminare, almeno in questa via, verso la fine di gennaio.