Agricoltura sociale, Pelosi (LegaCoop) chiede chiarimenti al sindaco di Vetralla Coppari

loading...

NewTuscia – VETRALLA – Egregio Sindaco, mi rivolgo a lei nella spmassimo pelosi legacooperanza che qualcuno ascolti la nostra organizzazione visto che per ora abbiamo ricevuto solo disinteresse alle nostre sollecitazioni.

In modo particolare in data 22 dicembre abbiamo scritto al Settore  III – Servizi Sociali, Politiche Giovanili, Pari Opportunità rispetto all’AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE FINALIZZATO ALL’INDIVIDUAZIONE DI PROPOSTE PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI SPERIMENTALI DI AGRICOLTURA SOCIALE. Non abbiamo avuto risposta alla lettera con cui richiedevamo la proroga dei termini per la presentazione delle domande. L’avviso è stato pubblicato il 15 dicembre e prevedeva di presentare la documentazione entro le ore 12 del 27 dicembre.

Mentre siamo rimasti sorpresi positivamente dell’interesse del suo comune e degli altri facenti parte del piano sociale di zona nel dare un impulso anche se solo a carattere sperimentale allo sviluppo dell’agricoltura sociale. Allo stesso tempo alle imprese che hanno intenzione di partecipare a questo interessante progetto e che intendono costituire, come richiesto nell’avviso, una rete di relazioni territoriali  sono stati lasciati appena  sei giorni lavorativi.

Alcune volte la forma è sostanza. Richiediamo come organizzazione di partecipare ai processi come ad esempio alle riunioni tecniche del piano sociale di zona di cui il comune di Vetralla è capofila e di costruire insieme i processi e i progetti rendendoli fruibili in modo trasparente e nei tempi giusti alle imprese del territorio.

I bandi, gli avvisi oramai sono pubblici e non possono essere più nascosti pertanto non ricorriamo a sotterfugi per mettere in difficoltà qualcuno. Lo sviluppo economico e quindi anche dell’economia sociale dei nostri territori sarà possibile se saremo messi nelle condizioni di concorrere tutti insieme a creare valore.

Legacoop Lazio associa alcune tra le imprese più importanti e sane che danno lavoro pulito a centinaia di persone ed investono sul territorio, solo con queste imprese potremo creare un futuro migliore ai nostri giovani. Non chiediamo per loro la salvaguardia ma le condizioni di parità.

Come organizzazione non faremo ricorso alla determina ce ne sarebbero le condizioni ma i ricorsi sono molto costosi e le nostre risorse vorremmo spenderle per lo sviluppo.

Nella speranza di aver gettato un sasso nel mare della partecipazione e della condivisione delle politiche pubbliche la ringrazio per l’attenzione

Un caro saluto

Massimo Pelosi

Distretto Lazio Nord di Legacoop

In riferimento all’avviso indicato in oggetto e pubblicato sul sito del Comune di Vetralla in data 15/12/2017 con scadenza entro le ore 12.00 del giorno 27/12/2017, si richiede una proroga di scadenza, in quanto i giorni lavorativi disponibili per produrre la documentazione necessaria, rispetto la scadenza da vai fissata, risultano essere insufficienti, in considerazione anche delle prossime festività natalizie.