San Venanzo, Marinelli: “Servizi, infrastrutture, cultura e turismo, priorità amministrazione comunale”

loading...

NewTuscia – SAN VENANZO – Servizi, infrastrutture, cultura e turismo sono le priorità dell’amministrazione comunale. A dirlo è il sindaco, Marsilio Marinelli, che traccia un primo bilancio dell’attività amministrativa del 2017 formulando anche gli auguri di Natale ai cittadini.

San Venanzo panorama
San Venanzo panorama

“Stiamo lavorando al benessere sociale ed economico di San Venanzo – scrive il sindaco in un messaggio natalizio – intervenendo su due aspetti fondamentali. Uno è il potenziamento degli investimenti in servizi e infrastrutture, l’altro è l’investimento nella cultura e nell’attrattività turistica del territorio che stiamo portando avanti nell’ambito di una sinergia tra istituzioni e mondo imprenditoriale e associativo.

In questi ultimi anni, su questo fronte – sottolinea Marinelli – sono stati fatti passi avanti molto significativi, come testimoniano i dati in crescita sul turismo, ripartito in quest’ultimo periodo dopo una fase di difficoltà dovuta agli effetti del post terremoto, e il rinnovato fermento di iniziative culturali realizzate. Gli obiettivi di crescita e benessere che la nostra comunità sta perseguendo – prosegue – hanno certamente bisogno del contributo di tutti nell’ambito di una condivisione di prospettive e di un dialogo democratico sempre attivo.

Una comunità più prospera e solidale è l’augurio mio e quello di tutta la giunta e del Consiglio comunale per il Natale 2017 e per il nuovo anno 2018. Il 2017 – aggiunge – si avvia alla fine. E’ stato un anno nel quale tutto il nostro territorio ha dimostrato di saper cogliere gli stimoli di una ripartenza economica e sociale dopo lunghi anni di difficoltà dovuti ad una congiuntura internazionale negativa che ha prodotto i suoi effetti in tutto il nostro Paese.

Effetti – conclude – che non sono scomparsi, ma dai quali ci stiamo affrancando potendo contare su valori di solidità e cooperazione che appartengono alla nostra comunità e all’azione dell’amministrazione comunale”.