“Terni in Luce” accende il natale di Terni

Terni-alto-678x381NewTuscia – TERNI – Domani, Venerdì  8 dicembre , alle ore 17.45 il centro città si illuminerà con l’apertura di “Terni in luce”, progetto integrato di promozione realizzato da Confartigianato imprese Terni in collaborazione con il Comune di Terni e la Regione Umbria. Una mostra mercato per la promozione  delle produzioni di eccellenza del territorio.

Il programma degli eventi proposto si compone di iniziative che coinvolgono imprese e privati cittadini.

La città offrirà diversi appuntamenti, per soddisfare gli amanti dei dolci tipici e da ricorrenza,  o chi cerca un pensiero unico e originale da regalare;  sempre nel solco della tradizione natalizia sarà presente la Mostra dei Presepi Artigiani e Arti Figurative.

Nello specifico “Bakery Chirstmas Village” tenderà a valorizzare la pasticceria ternana, una delle eccellenze del nostro territorio. L’iniziativa che coinvolge sette delle principali pasticcerie ternane ha già avuto una fase di lancio in occasione dell’evento Terni On dello scorso settembre ottenendo un considerevole successo di partecipazione. Con l’occasione si promuoverà il “Pampepato Ternano” per il quale Confartigianato Imprese Terni insieme alla Camera di Commercio e ad altre Istituzioni locali ha avviato l’iter per il riconoscimento del marchio Igp.

La mostra mercato “Mammanatale”, in collaborazione con l’Associazione “I semi del sapere”, alla sua IV Edizione, propone mirabili esempi di realizzazioni artistiche che negli anni hanno incontrato il favore della cittadinanza tanto da farla diventare un punto di riferimento.

La Mostra dei Presepi Artigiani e Arti Figurative è  giunta alla XIX  Edizione  si svolgerà presso Palazzo Primavera, a cura dell’ANAP (Associazione Nazionale Anziani Pensionati Confartigianato) e ANCOS (Associazione Nazionale Comunità Sociali e Sportive Confartigianato). Saranno in esposizione circa 25 Presepi realizzati esclusivamente da artigiani con i materiali utilizzati nello svolgimento delle proprie attività  e 50 opere a tema sacro proposte da artisti locali.

Le iniziative descritte oltre alla sopra citata  importanza valorizzazione di alcune tra le eccellenze delle produzioni locali, offriranno un importante contributo all’animazione della città nel periodo natalizio.