Corchiano “violata la segretezza del voto”

Corchiano
Corchiano

NewTuscia – CORCHIANO – Comune di Corchiano “elezioni del consiglio di amministrazione del consorzio stradale vicinali ad uso pubblico avvenute con la violazione delle elementari e fondamentali norme di tutela delle libertà e segretezza del voto”.
Con grande sorpresa abbiamo appreso che agli elettori è stato imposto di sottoscrivere con la propria firma la scheda sulla quale avevano espresso il voto di preferenza rendendolo di fatto palese.

Questa modalità che sottrae l’anonimato nell’espressione del voto  ha la grave conseguenza di impedire la libertà di espressione.
Come Consiglieri Comunali abbiamo chiesto al  Prefetto di Viterbo di intervenire a garanzia della libertà di espressione affinché ristabilisca le fondamentali regole della Democrazia.
Il consiglio di amministrazione dell’importante consorzio che gestisce un patrimonio collettivo di 60 km di strade rurali ad uso pubblico e decide su argomenti come politiche tariffarie degli utenti  e piano delle opere deve essere eletto garantendo un voto libero , segreto e anonimo.
Solo attraverso le garanzie democratiche una Comunità può considerarsi veramente libera e i suoi Cittadini ritenersi protagonisti e non sudditi.
I consiglieri comunali di opposizione
Bengasi Battisti
Livio Martini
Paolo Nardi
Paola Troncarelli