A Scuola di Bowling, oltre duecento i ragazzi i partecipanti

NewTuscia – VITERBO – Grazie alla collaborazione con il Comitato Regionale FISB e la Soc. Pamola srl proprietaria del “Bowling Ciao” Viterbo si sono svolti gli “incontri tematici” relativi alla disciplina Bowling che hanno coinvolto tutte le Istituzioni Scolastiche che ne hanno fatto richiesta aderendo all’accordo di rete per gli Istituti di I e II grado, di cui sono “capofila”rispettivamente l’IC “L. Fantappbowling ragazziiè” e l’ITE “P. Savi” di Viterbo.

Si è trattato di manifestazioni non competitive, aventi finalità esclusivamente promozionale e di approfondimento che rientrano nella programmazione del Progetto “Scuola-Movimento-Sport-Salute”, patrocinato dal CONI Lazio, dall’Amm.ne Provinciale di Viterbo, dalla ASL di Viterbo, dall’Ordine dei Medici di Viterbo, dal Panathlon Club di Viterbo, dalla UIL Scuola di Viterbo e sostenuto dall’USR Lazio – Uff. X Viterbo.

Il 7 novembre, giornata dedicata alle Scuole di II grado, hanno partecipato oltre 90 ragazzi guidati dai seguenti docenti di Educazione fisica: Emanuela Alcini per l’ITE “P. Savi”; Giorgia Giorgini per il Liceo “S. Rosa”, Anna Cruciani per l’ITT “L. Da Vinci”; Luciana Amorosi e Massimo Santo per l’IIS “F. Orioli”; Renzo Benedetti e Silvia Starnini per l’IPSEOA “A. Farnese” di Caprarola e di Montalto; Maria Rita Gasperini per il Liceo “Galilei” di Tuscania

Il 14 novembre, giornata dedicata alle Scuole di I grado, hanno partecipato circa 90 ragazzi guidati dai seguenti docenti di Educazione fisica: Alessandra Bartoletti e Giuseppina Lupidi per l’ IC “L. Fantappiè” di Viterbo; Rita Nerbano per l’IC “Ellera” di Bagnaia; Carlo Palumbo per l’IC “Via Ruspantini” di Grotte di Castro; Chiara Giuliobello per l’IC “E. Monaci” di Soriano; Gianfranco Proietti per l’IC “A. Moro” di Sutri; Orlando Serafini, Roberto Battaglia e Luca Scipioni per l’IC “P. Fedi” di Grotte S. Stefano; Denise Ippolito per l’IC “Canevari” e Maria Luisa Arcarese per l’IC “Caduti di Nassiryia” di Vasanello.

Il programma delle attività è stato suddiviso in due momenti: un’iniziale fase didattica e di approfondimento tecnico in cui Giusy Arcidiacono del Comitato Regionale FISB ha spiegato ai ragazzi i fondamentali del gioco e le regole della partita ed una successiva fase ludica, dedicata al gioco stesso, in cui i ragazzi si sono confrontati, raggiungendo anche alti punteggi.

Per l’Ufficio scolastico provinciale, a curare l’andamento delle manifestazioni, è stata la professoressa Letizia Falcioni che al termine ha inteso ringraziare per la preziosa collaborazione la FISB e la Società proprietaria del “Bowling Ciao” , ribadendo l’importanza della pratica sportiva nel percorso formativo dei ragazzi.

Siamo davvero soddisfatti per il successo dell’iniziativa – ha commentato la Falcioni – per l’entusiasmo di tutti i partecipanti e per la considerevole partecipazione integrata degli alunni con disabilità. Il Progetto “Scuola-Movimento-Sport-Salute” dà la possibilità ai ragazzi di aumentare il proprio bagaglio di conoscenze in campo motorio e sportivo e rappresenta per gli insegnanti una valida occasione di aggiornamento tecnico”.

GG