Previsioni del tempo per Viterbo, Lazio e Italia del 16/11/2017

Viterbo

Tempo generalmente stabile nuvolosità irregolare sia al mattino che al pomeriggio, in progressivo diradamento a partire poi dalla serata. Temperature comprese tra +6°C e +14°C.

Laziometeo

Locali pioviggini al mattino e al pomeriggio sul Basso Lazio, accompagnate da nevicate oltre i 1500-1600 metri; nuvoloso altrove ma con tempo asciutto. Esaurimento dei fenomeni in serata con cieli irregolarmente nuvolosi su tutta la regione.

Italia

Giornata all’insegna della generale stabilità sulle regioni settentrionali, con sole prevalente sia nelle ore diurne che in quelle serali salvo locali innocui addensamenti specie sulla Romagna come sulle coste Adriatiche. Nuvolosità diffusa e anche compatta al Centro nelle prime ore del giorno, con possibili rovesci sull’Abruzzo accompagnati dalla neve fino a 1500-1600 metri in Appennino. Fenomeni in esaurimento in serata con poi ampie schiarite specie sul Tirreno.
Condizioni di tempo instabile al Sud Italia ed in particolare sulle regioni Peninsulari e sulla Sicilia, dove sono attesi rovesci e temporali anche di forte intensità. Più asciutto sulla Sardegna con cieli irregolarmente nuvolosi.

Temperature minime in calo al Centro mentre le massime tenderanno ad aumentare soprattutto sulle regioni settentrionali.

Maltempo e criticità al Sud e su Regioni Adriatiche

La presenza di una circolazione depressionaria sul Tirreno Meridionale sta determinando in queste ore condizioni di forte maltempo soprattutto sulle regioni del Centro e del Sud Italia. Qui insistono fenomeni localmente molto intensi con rovesci e temporali ma anche neve sull’Appennino oltre i 1300-1400 metri. Le piogge questa mattina stanno interessando soprattutto la Romagna, la Puglia e le Isole Maggiori; nel pomeriggio i fenomeni, ancora intensi, si estenderanno anche ad Abruzzo, Molise, Puglia e coste ioniche della Calabria. Maltempo intenso pure nella giornata di domani, con le regioni più colpite che saranno quelle meridionali ed in particolare Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia.

Per segui tutti gli aggiornamenti visita il sito www.centrometeoitaliano.it