La finale di “The Dancer”: ospiti d’eccezione e danza di qualità

dancer talentNewTuscia – MONTALTO DI CASTRO – Domenica 19 novembre 2017 alle ore 21 presso il teatro Lea Padovani di Montalto di Castro si terrà l’attesissima finale di “The Dancer”, il talent show di danza che durante questa estate ha girato la provincia di Viterbo per trovare giovani talenti danzanti.

Dopo la prima fase di selezione a Caffeina (Viterbo), Tuscania e Capodimonte e il successivo ballottaggio online, che ha raggiunto migliaia di visualizzazioni, sono usciti i nomi dei 9 concorrenti che si sfideranno a passi di danza per contendere l’ambito titolo di “The Dancer” 2017 e un premio di mille euro per incentivare la loro passione.

La finale di “The Dancer” è un evento imperdibile con un meccanismo avvincente e uno stile quasi televisivo, curati dal direttore artistico e conduttore dell’evento Stefano Fapperdue. Ciliegina sulla torta è una giuria d’eccezione. Insieme a Stefano Ceccarelli, patron dell’evento e direttore della “Carolyn Smith Dance Academy” di Roma, saranno presenti: Matilde Brandi (showgirl televisiva), Sara Mardegan (Ballando con le stelle), Gabriella Labate (soubrette televisiva) e un quinto ospite. Inoltre interverrà Giovanni Masotti (noto giornalista Rai, oggi collaboratore di Panorama e Mediaset) che insieme ad una giuria di giornalisti locali assegnerà il premio della critica.

L’intero evento è a favore dell’A.G.O.P. (Associazione Genitori Oncologia Pediatrica del Policlinico Gemelli di Roma) per la realizzazione del progetto “La casa a colori”. Durante lo show sarà presentato l’inno ufficiale dell’associazione, interpretato live dall’attrice e cantante Laura Leo, ospite della serata, insieme alla sua giovanissima allieva Sofia Biordi.

La partecipazione al teatro di Montalto il 19 novembre 2017 alle ore 21 è davvero un’occasione da non perdere per assistere da vicino ad un talent show mozzafiato, per sostenere i giovani talenti emergenti che si esibiranno e soprattutto per contribuire all’importante progetto benefico dell’A.G.O.P. Onlus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci la risposta corretta per lasciare il tuo commento *