Comune di Terni. Situazione finanziaria, chiesta una seduta straordinaria

panoramaterniNewTuscia – TERNI – Una seduta straordinaria del consiglio comunale, da convocare prima del 22 novembre, per far chiarezza sulla situazione finanziaria dell’Ente in rapporto all’iter del piano di riequilibrio: la chiedono al presidente del consiglio comunale, con un atto presentato stamattina ai sensi dell’art. 39 comma 2 del Tuel, i consiglieri Enrico Melasecche (IlT), Thomas De Luca, Valentina Pococacio, Patrizia Braghiroli, Federico Pasculli, Angelica Trenta (M5S), Marco Cecconi (FdI) e Paolo Crescimbeni (Gm).
Nell’atto si chiede al sindaco di “far conoscere in modo democratico e limpido alla città all’interno della seduta quali proposte intende fare a qui al 22 novembre alle Sezioni Riunite della Corte dei Conti, prima che le stesse, con il ricorso al famigerato “fondo di rotazione” vadano a condizionare pesantemente la vita di famiglie ed imprese”. I consiglieri d’opposizione che hanno sottoscritto l’atto chiedono inoltre al sindaco “se intenda onorare le proprie promesse, reiterate ripetutamente dal capogruppo del PD, in merito alla volontà di non aumentare assolutamente imposte e tasse, rimettendo contemporaneamente quanto irrevocabilmente il mandato all’approvazione o meno del piano di riequilibrio tenuto conto peraltro che la mancata approvazione del piano comporta comunque, ope legis, la cessazione dall’incarico e la chiusura anticipata della consiliatura”.

“Chiarire le proprie intenzioni sul “fondo di rotazione” e sulle proprie dimissioni, peraltro anche nei confronti dei dipendenti comunali per i quali la UIL ha dichiarato che perderebbero in media oltre 12.000 euro ciascuno di indennità accessorie sia nel caso di seconda e definitiva bocciatura del piano sia nel caso di utilizzo del fondo di rotazione”.

Al via la ventunesima stagione dell’Araba Fenice

Al via la ventunesima stagione dell’Araba Fenice con la pianista moscovita Maria Tretyakova, apprezzata al concorso Casagrande di Terni per il suo talento ed oggi tra le musiciste più accreditate della sua generazione.
“Sarà un doppio appuntamento per i grandi amanti della musica classica – dichiarano gli organizzatori – con l’anteprima sabato 11 novembre ore 17.30 a Guardea e con il concerto inaugurale all’auditorium Gazzoli di Terni, domenica 12 novembre sempre alle 17.30. La Tretyakova – sostengono – eseguirà un programma musicale molto bello e molto virtuoso: inizierà con la “Holberg Suite ” op. 40 di Edvard Grieg, poi ” Romeo & Juliet” op. 75 di S.Prokofiev. Di seguito due trascrizioni celebri: Una notte sul Monte Calvo di Mussorgsky eil “Vocalise” op. 34 di rachmaninov. Chiuderà con una delle opere più complicate mai scritte per il repertorio di pianoforte, ovvero Petrushka di Igor Stravinsky”.
A soli 33 anni Maria Tretyakova ha al suo attivo importanti collaborazioni come con la violinista Lyda Argerich, figlia della grande pianista Marta, musicisti e Direttori quali Jan Latham-Koenig, Gintaras Rinkiavichus, Vladimir Ziva, Veronika Dudarova, Ivan Shpiller, Carlo Piazza, Gennady Chernov, Vladislav Bulakhov e molti altri.
Si è esibita sui palchi più prestigiosi come la “Rachmaninov Hall” del Conservatorio Statale di Mosca, “Bolshoy” Teatro, Cremlino, Casa Bianca, Museo del Monastero Della  Trinità di San Sergio, sale “Tschaikovsky” e “Chamber Hall” della Società Filarmonica Statale di Mosca, ” Great Hall” della Società Filarmonica di S. Pietroburgo; Teatro Vittoria di Torino, Teatro Malibran di Venezia, Teatro Bonci di Cesena, Sala Puccini Conservatorio Verdi di Milano, Auditorium Palazzo della Cultura “Antonello da Messina”, Basilica San Lorenzo Fuori le Mura in Vaticano, Rudolfinum (Praga), Palau de la Música di Barcellona, Sala Nezahualcoyotl, Auditorium Blas Galindo del Centro Nacional de las Artes del Messico, Concert Hall of Latgale Embassy “GORS” in Lettonia.
La biglietteria sarà aperta dalle ore 15.30 del giorno stesso dei concerti; per ulteriori informazioni e per l’intero programma della stagione www.assarabafenice.it; pagina facebook Araba Fenice.

Maratona dell’Olio, lunedì presentazione a stampa nazionale in sede rappresentanza Commissione europea Roma

Sarà presentata lunedì prossimo con una conferenza stampa alle 15 e 30 a Roma allo spazio Europa, nella sede di rappresentanza della Commissione europea, l’ottava edizione della Maratona dell’Olio. Lo annunciano l’amministrazione comunale di Lugnano in Teverina e i Comuni della Maratona dell’Olio che sottolineano l’importanza dell’iniziativa “per promuovere al grande pubblico l’evento che coinvolge ben 13 comuni della bassa Umbria e che vuole inserirsi tra le manifestazioni identitarie più attraenti della nostra regione”.

I sindaci puntualizzano poi che “vista l’importanza che la produzione di olio extravergine d’oliva rappresenta per i comuni interessati, l’obiettivo della manifestazione è di qualificare e valorizzare l’offerta turistica, favorire lo sviluppo socio-economico del territorio e soprattutto promozione del suo patrimonio culturale, ambientale ed eno-gastronomico, interagendo con quelle che sono le politiche e le azioni in questo campo a livello europeo”.

Una delegazione di sindaci e amministratori dei comuni della Maratona dell’olio parteciperanno alla conferenza mentre alcuni produttori organizzeranno una degustazione finale per tutti i presenti dove chiaramente l’olio sarà il protagonista assoluto. La conferenza, rimarcano i Comuni, sarà una vetrina importante per il territorio e per la manifestazione.

Il programma prevede una relazione sulla storia della manifestazione e delle più salienti e significative iniziative che l’hanno caratterizzata in questi sette anni. Con la partecipazione dei ricercatori e funzionari del Cnr verranno messe in evidenza tutte le caratteristiche organolettiche e salutistiche dell’olio umbro ed in particolare del comprensorio Orvietano-Amerino-Narnese sottolineando e prsen5tando anche i progetti europei in corso di sviluppo tra cui quello della collezione mondiale di ulivi ospitata a Lugnano ed altre iniziative relative ad Horizon 2020.

Ampio spazio all’evento della Giornata mondiale contro la violenza di genere che coincide con la giornata di sabato 25 novembre, e che il Comune di Lugnano promuoverà con uno spettacolo teatrale dell’attrice Barbara De Rossi.