Viterbo, gli studenti scendono in piazza a manifestare

Istituto Leonardo da Vinci, Viterbo
Istituto Leonardo da Vinci, Viterbo

NewTuscia – VITERBO – Questa mattina un corteo di circa 300 studenti di destra è partito da Piazza del Teatro a Viterbo e si è diretto in Via Saffi, dove è stato accolto dal delegato provinciale all’edilizia scolastica Eugenio Stelliferi e dalle forze dell’ordine.

Gli studenti hanno marciato con lo slogan “spazio agli studenti” scritto su uno striscione e numerose bandiere con il tricolore;  durante la manifestazione sono stati rivolti insulti contro il presidente della provincia Pietro Nocchi e l’ex presidente Mazzola.

La rivendicazione principale degli studenti ha riguardato la richiesta di spazi gratuiti per le assemblee e un maggior confronto con la Provincia di Viterbo: Mazzola avrebbe promesso uno spazio pubblico per le assemblee studentesche, promessa che però non sarebbe stata mantenuta. Nella giornata di ieri invece, il presidente Nocchi ha annunciato uno stanziamento di 900 mila euro per la scuola.

Questa mattina Stelliferi. in risposta al corteo degli studenti, ha ribadito l’impegno nei confronti della scuola da parte della Provincia di Viterbo, ed ha annunciato l’avvio di una convenzione con l’istituto tecnico Leonardo da Vinci per poter usufruire dell’aula magna per le assemblee. In caso ci fosse bisogno di uno spazio maggiore, la Provincia si è impegnata ad affittare il Palamalé, con una caparra che verrà versata dalla consulta studentesca e che verrà restituiita agli studenti in mancanza di danni.