Fiat Cassino, Insieme per il lazio: preoccupazione per futuro 850 lavoratori

Marta Bonafoni
Marta Bonafoni

NewTuscia – ROMA – Esprimiamo forte preoccupazione per il destino di 850 lavoratori della Fiat di Cassino, assunti solo sei mesi fa e per i quali ad ore si prospetterebbe un procedimento di fine rapporto di lavoro. Un danno enorme che coinvolgerebbe anche l’indotto facendo lievitare il problema occupazionale in una zona della Regione Lazio che la crisi ha già fortemente compromesso.

E’ urgente che l’azienda sciolga i nodi sul futuro e che soprattutto, con senso di responsabilità, si riapra un confronto con le organizzazioni sindacali e con le Istituzioni.”

Così in una nota i Consiglieri regionali di Insieme per il Lazio, Gino De Paolis, Capogruppo, Daniela Bianchi, Marta Bonafoni, Rosa Giancola.