M5s Montalto: “Enel, sì ad un confronto pubblico urgente”

loading...
NewTuscia – MONTALTO DI CASTRO – montalto-di-castro-centraleIn riferimento alle notizie stampa dei giorni scorsi non rimaniamo assolutamente sorpresi. Enel massimizza i risultati, indice gare e fissa regole in piena autonomia. E’ nel pieno diritto di affidare i lavori a chi fa l’offerta più bassa.

Il problema è occupazionale, quanti montaltesi lavoreranno per questo nuovo lotto di lavori di smantellamento ?
In campagna elettorale fummo molto chiari su questo punto : “la centrale deve essere smantellata e la politica deve esercitare tutte le sue possibili influenze affinchè vi sia una ricaduta occupazionale sul territorio”.
E’ andata in un altro modo, si è preferito credere allo sviluppo del progetto Futur-e  di cui ancora non conosciamo l’esito né i contenuti, vigendo un vincolo di riservatezza per noi inconcepibile.
Le recentissime dichiarazioni del sindaco Caci tendono, come è ovvio, a normalizzare e tranquillizzare, ma non sono sufficienti.
Un tavolo di confronto APERTO ALLA CITTADINANZA con Enel, imprenditori, associazioni di categoria e tutte le forze politiche rappresentate in consiglio comunale, è inderogabile.
“Dobbiamo sapere da Enel quali progetti ha su Montalto, è ora di sciogliere le riserve sul futuro della centrale. Come forza politica responsabilmente chiediamo di partecipare al confronto. La situazione occupazionale ed in generale l’andamento economico del nostro territorio attraversa un prolungato e serio periodo di crisi.

E’ ora di passare dalle parole ai fatti” dichiara il portavoce del M5stelle Corniglia Francesco.