Cup, Palozzi (FI): “Muro incomprensibile alzato dalla Regione Lazio”

loading...
Adriano Palozzi
Adriano Palozzi

NewTuscia – ROMA – “Voglio esprimere solidarietà e vicinanza ai lavoratori dei Cup e dei servizi amministrativi nelle Asl esternalizzati dalla Regione Lazio, oggi in protesta contro l’operato di Zingaretti che ancora non riesce a garantire l’opportuna salvaguardia occupazionale e salariale di centinaia di persone. Quello che fa ancora più rabbia, poi, è la mancanza di rispetto istituzionale, dimostrata dalla Regione che non ha nemmeno convocato – come denunciano i sindacati – le parti sociali per sentirne le ragioni.

Un comportamento inadeguato che conferma l’incomprensibile muro al dialogo, alzato dal centrosinistra al governo del Lazio. Zingaretti si ravveda”. Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio e coordinatore FI Provincia di Roma, Adriano Palozzi.

Antonello Aurigemma
Antonello Aurigemma

CUP, AURIGEMMA (FI)”ENNESIMA PROMESSA NON MANTENUTA DA ZINGARETTI”

“La vicenda dei lavoratori dei servizi Cup e amministrativi nelle Asl è molto seria. Riguarda le società esterne e le cooperative: adesso, a seguito di un cambio di appalto, si rischiano pesanti tagli ai livelli occupazionali e agli stipendi del personale.

Tutto ciò potrebbe creare anche delle ripercussioni sui servizi che vengono erogati all’utenza. Di fronte a tutto questo, è assurdo l’atteggiamento della regione: dopo non essere stata in grado di mantenere gli impegni e di portare avanti un percorso utile per la salvaguardia dei dipendenti, ora scappa anche dal confronto. Con Zingaretti, come sempre #illaziosiferma”

Lo dichiara il capogruppo di Forza Italia della regione Lazio e vice presidente della Commissione Salute Antonello Aurigemma.