Per l’Ortoetruria-Stella Azzurra amichevole capitolina contro la Fortitudo Roma di Tommaso Rossetti

NewTuscia – VITERBO – Serata capitolina quella di mercoledì per la Ortoetruria – Stella Azzurra Viterbo che ha affrontato in una piacevole ed interessante amichevole sul parquet della Arena Altero Felici, la Fortitudo Roma, squadra di notevole qualità che milita nel Campionato di C Silver laziale.

A parte il piacere dei biancostellati di incrociare armi ed abbracci con Tommstella azzurraaso Rossetti, giocatore rimasto da sempre nel cuore della Viterbo cestistica, l’incontro con la compagine romana è stato utile e certo positivo. Il team giallorosso vanta infatti nel suo roster oltre che Tommaso anche Matteo Rossetti e Giacomo Barraco, giocatori di assoluto valore che uniti a Pedemonte, Buscaglione, Fiorentino ed alcuni giovani assai validi, creano una squadra costruita per essere una delle principali protagoniste del proprio campionato.

Allenamento quindi impegnativo, contro un’avversaria performante e contro la quale i ragazzi di Fanciullo hanno fatto vedere buone cose, sia in difesa che in attacco.

Spazio importante per le rotazioni di tutto il roster e segnali positivi da parte di ognuno. Crescono la capacità di giocare maggiormente di squadra e l’apprendimento delle soluzioni tecniche proposte dallo staff, indicazioni fortemente volute e ritenute essenziali dal coach nel gioco della Stella di quest’anno.

L’amichevole disputata è servita infatti a provare le soluzioni tattiche per affrontare al meglio la difficile trasferta che attende la Ortoetruria nella serata di domenica, con i viterbesi impegnati ad Aprilia per incontrare un’avversaria che sta recuperando quasi tutti i migliori giocatori della passata stagione e che si profila dunque come notevolmente ostica.

Aprilia ha battuto domenica in trasferta, con un punteggio assai elevato, i padroni di casa di Sora, lanciando il segnale di essere tornata in ottima salute e di poter contare su giocatori di categoria come Puleo e D’Orazio.

La Stella però vuole proseguire sulla propria strada, consapevole di avere un roster certo molto affidabile che le consentirà di ben figurare in questo torneo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci la risposta corretta per lasciare il tuo commento *