Civitavecchia, Zingaretti ha inaugurato il servizio Immuno Trasfusionale all’Ospedale San Paolo

NewTuscia – CIVITAVECCHIA – Il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, accompagnato dal Direttore Generale della Asl Roma 4 Giuseppe Quintavalle, ha inaugurato nel pomeriggio il Servizio Immuno Trasfusionale dell’Ospedale San Paolo di Civitavecchia. Il nuovo servizio si trova al Piano Terra del nosocomio. Con un finanziamento regionale complessivo di 900mila euro l’Azienda Roma 4 ha provveduto alla ristrutturazione dei locali, già destinati in passato a reparto di Anestesia e Rianimazione, realizzando anche il nuovissimo e moderno Servizio Trasfusionale.

Civitavecchia
Civitavecchia

“Questa inaugurazione arriva dopo altre fatte a Civitavecchia e in futuro ce ne saranno ancora. Tutto ciò – ha dichiarato Zingaretti nel corso dell’inaugurazione – non arriva per caso, ma perché tutti insieme abbiamo vinto una battaglia: l’incubo del Commissariamento si sta chiudendo. Questo significa cure e servizi migliori, assunzioni e stabilizzazioni tra medici, infermieri e operatori. Guardiamo ora il futuro con maggiore fiducia”.

I locali sono così divisi: area di attesa ed accettazione dei donatori di sangue, con relativi servizi igienici; locale destinato alla valutazione delle condizioni generali di salute del donatore per la formulazione del giudizio di idoneità, che garantisca la privacy e la confidenzialità necessarie per la completa anamnesi; locale destinato alla raccolta del sangue con lavabo e relativi servizi igienici; area destinata al riposo ristoro post donazione; area adibita alla conservazione del sangue e degli emocomponenti che consente lo stoccaggio differenziato per tipologia e stato; area deposito per materiali, dispositivi e reagenti,  area destinata esclusivamente alle attività diagnostiche, provvista di reception; area destinata a deposito dei residui emocomponenti di scarto; area di attesa, locale per le valutazioni cliniche dei pazienti e locale di erogazione dei trattamenti terapeutici. A tutto questo si aggiungono gli uffici per il Dirigente del servizio e per il Coordinatore oltre a uno spogliatoio per il personale e ai servizi igienici.

Una parte dei locali sarà utilizzata anche dall’ AVIS, una parte infine accoglierà alcuni ambulatori (di nuova istituzione a Civitavecchia), per attività di Medicina trasfusionale oltre al nuovo Punto Prelievi – trasfusioni, salassi, infusioni di emocomponenti e h12 ( 8-20 ) – per l’attività di emocomponenti con metodo di validazione a distanza.