Soriano nel Cimino, mancanza d’acqua. Il sindaco: “Guasto al pozzo più complicato del previsto”

fabio menicacciNewTuscia – SORIANO NEL CIMINO – Per quanto riguarda la mancanza d’acqua in alcune zone del paese devo purtroppo comunicare che il guasto riguardante il pozzo che si trova alle bandite si è rilevato più complicato del previsto.
Si è interrotta la linea elettrica che porta al pozzo ma la stessa attraversa il bosco sopra al pozzo.
I tecnici di Talete stanno alimentando il serbatoio dirottando acqua da altre e due fonti ma anche queste non hanno una grande portata.
Si prevedono tempi più lunghi per rientrare nella normalità di erogazione.
Domattina alle 7 inizieranno gli scavi lungo la linea interrata nel bosco con la speranza che l’interruzione possa essere nei primi metri.
Comunque alle 10,30 sarà attivato un gruppo elettrogeno che sostituirà la linea elettrica.
Anche se ringrazio i tecnici che sono al lavoro presso il pozzo, devo sottolineare che porterò a Talete la protesta dei cittadini poiché il monitoraggio delle attrezzature elettriche e delle pompe dovrebbe essere fatto tutti i giorni e non quando oramai i serbatoi sono vuoti.
Cerchiamo di utilizzare la poca acqua che arriverà fino a domattina mattina con il rischio che nelle zone più alte non venga per nulla. Abbiamo chiesto di intervenire con qualche autobotte, ma Talete ne ha due e sono impegnate in altri due comuni.
Appena avrò ulteriori notizie sarà mia premura comunicarle.

Il Sindaco Fabio Menicacci
Soriano nel Cimino