Viterbo, incrocio con strada a doppio senso senza striscia discontinua

IMG_0100È una foto come tante altre di un incrocio e molti riconosceranno il luogo.

NewTuscia – VITERBO – Questa foto mostra una evidente anomalia; essendo un incrocio con strada a doppio senso di marcia manca la discontinuità della striscia per l’attraversamento della SR2. La cosa sembra banale ma centinaia di utenti sono costretti ogni giorno a scavalcare la striscia continua per venire a Viterbo. Cosa assolutamente proibita dal codice della strada e con conseguenze penali.

In alternativa o andare a Vetralla e quindi girare oppure percorrere ben due strade consorziali e uscire pressi il casale Ca l’Aglio. Assurdo.

Alcuni residenti si sono attivati per segnalare l’anomalia agli organi competenti: polstrada, organi territoriali di competenza regionali, addirittura istanza al governatore del Lazio. Infine colloquio a Roma con i “dirigenti” della viabilità regionale alcuni mesi fa. Non si è mosso nulla.

Qui subentra la considerazione sul pessimo funzionamento della burocrazia a livello locale, regionale e nazionale. Ed è uno dei temi che un governo che si rispetti deve affrontare per primo. Oppure tutti si sono arresi? La nostra burocrazia lenta, corrotta e privilegiata è dannosa per i cittadini e per le imprese…

Da Viterbo Civica quindi ci chiediamo: se centinaia di famiglie dovessero seguire la legge alla lettera sarebbero ostaggi dal momento che non possono uscire da lì? E in caso di incidente avrebbero sempre torto?

Vincenzo Giulianelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci la risposta corretta per lasciare il tuo commento *