Viterbo, Sabato Battaglia condannato a 10 anni per l’omicidio del Riello

loading...

Sabato-Louis-Francesco-BattagliaNewTuscia – VITERBO – Questa mattina con il processo bis, la Corte d’assise d’appello dopo mezz’ora di camera di consiglio ha ridotto la pena a Sabato Battaglia. Se inizialmente era stata stabilita una condanna a 12 anni di carcere, ora il giovane imputato dell’omicidio del Riello dovrà scontare 10 e 9 mesi. L’avvocato della difesa ha concordato la condanna in appello, ripristinata grazie alla riforma Orlando.

Si conclude così la vicenda sanguinosa che ha avuto inizio alle 4 di una mattina di settembre del 2015 da una lite tra fidanzati.

Federico Venzi, la vittima 43enne, passando insieme ad un amico nella zona della rotatoria del Riello, incontra una coppia di ragazzi, Sabato Battaglia e la sua fidanzata. I due stanno discutendo, la ragazza è a terra. Venzi si avvicina, cercando di essere di aiuto, ma viene respinto sgarbatamente da Battaglia che si allontana con la ragazza. Preoccupato li segue scatenando la rabbia del giovane e in poco tempo si trova a terra tempestato da calci e pugni fino a morire soffocato dal suo stesso sangue e dalla protesi dentaria.

La difesa sostiene che Battaglia non voleva uccidere ma solo difendersi perché spaventato da due sconosciuti incontrati quando ancora era buio.