Tarquinia, consigliere Comunale Stefano Zacchini: “Ho una dignità che intendo difendere e tutelare”

NewTuscia – TARQUINIA – Ho una dignità che intendo difendere e tutelare. Proprio per questo è doveroso fare chiarezza, dopo tanto silenzio, per rispetto degli elettori che mi hanno dato fiducia e verso la cittadinanza intera. Le informazioni pubblicate dalla testata giornalistica Etruria News sono prive di veridicità con l’unico intento di denigrare la mia persona e ancor più grave la mia famiglia. In campagna elettorale abbiamo conosciuto bene i metodi usati da certe persone nello svolgere la propria azione politica e amministrativa; fortunatamente sono e siamo lontani da simili atteggiamenti che di certo non aiutano la crescita di dialogo e di idee che necessariamente un amministratore deve avere. Non esiste alcuna mia pendenza nei confronti dell’Amministrazione Comunale ed il ricorso di cui si parla ripetutamente, relativo all’appello avverso la sentenza n°790/2016 del Giudice di Pace, è un atto che porta la  firma di mio fratello Sandro Zacchini, i cui effetti giuridici non avrebbero potuto ricadere di certo sulla mia persona. La determinazione n.10190 del 30-12-2016 si riferisce invece ad un contenzioso già passato in giudicato e quindi non pendente.

Le accuse di “falso”che mi vengono rivolte, senza accertarsi di come siano andati realmente i fatti in occasione dell’autocertificazione circa la sussistenza di cause di ineleggibilità, risponderà di mendacio davanti le preposte Autorità Giudiziarie. La diffusione della notizia così come proposta ha colpito soggetti e persone (mi riferisco alla totalità della mia famiglia) del tutto estranei alla questione politica e che sono tirati in ballo per il solo scopo di infangare e screditare. Proprio per questo, nell’intento di convincere il lettore della bontà delle false notizie sul mio conto, si è addirittura pubblicata un’ordinanza (la n. 9714 del 29 settembre 2016), emessa dal Comando di Polizia Locale relativa ad un soggetto giuridico che nulla ha a che vedere con il Ditirambo. Questo comunicato stampa, che segue quello a firma del Sindaco Mencarini, credo abbia informato correttamente la cittadinanza sulla questione ed è mia intenzione d’ora in poi dare riscontro solo alle critiche costruttive che nella dialettica politica sono e saranno sempre ben accette; mi troverò invece costretto a denunciare chiunque costruirà ad arte casi mediatici solo per colpire la mia persona ed infangare la mia dignità.

Il consigliere Comunale

Stefano Zacchini