Razzismo, De Paolis-Bonafoni (Insieme): aderiamo all’appello delle forze democratiche del Tiburtino III

NewTuscia – ROMA – Aderiamo convintamente alla giornata di mobilitazione antifascista convocata dalle associazioni e dai cittadini del quartiere romano e del municipio di Tiburtino III per domani pomeriggio (ore 16 Via del Badile 41) sul destino del centro dei rifugiati di via del Frantonio, luogo in cui nelle settimane scorse si sono verificati fatti gravissimi, montati ad arte per aizzare i peggiori istinti contro gli immigrati presenti nel centro.

Marta Bonafoni
Marta Bonafoni

Un appuntamento volto a difendere le Istituzioni democratiche e a reagire in modo pacifico e con la forza del diritto ad una aggressione di stampo razzista e xenofobo che sta invadendo la città e non solo. Un clima di intolleranza non più sostenibile e sottovalutabile, al quale rispondere con la partecipazione e il protagonismo di tutte le forze democratiche, organizzate in partiti o associazioni, ma anche, e forse soprattutto, da cittadini e cittadine liberi.

La ricerca di un capo espiatorio a cui attribuire i mali della società, le difficoltà vissute dai nostri cittadini, la crisi occupazionale e la sicurezza del territorio è un metodo deplorevole che alimenta paure e diffidenze, non solo tra i popoli, ma tra i poveri. Il centro per i rifugiati, gestito dalla Croce Rossa, deve quindi non solo proseguire la sua opera di sostegno e di accoglienza verso chi fugge dalle guerre e dalla povertà, ma deve svolgere una funzione ancora più preziosa che è quella di aprirsi al territorio per stimolare conoscenza e reciproco rispetto.” Così in una nota Gino De Paolis e Marta Bonafoni, Capogruppo e Consigliera Regionale Insieme per il Lazio.