Alviano, Verdecoprente: Sabato e domenica lo spettacolo “Mappatura Emotiva di un Territorio”

21432996_1521053524600257_8473832761582101780_nNewTuscia – ALVIANO – Torna ad Alviano sabato e domenica la compagnia Ex vuoto Teatro con un nuovo progetto dal titolo “Mappatura Emotiva di un Territorio”. La regia è di Tommaso Franchin, con Andrea Dellai e Antonia Bertagnon, attori, di nuovo in residenza per Verdecoprente re@te in veste di esploratori e narratori, osservando ed ascoltando, incontrando persone e luoghi, indagando in città e in aperta campagna, andando alla ricerca di legàmi, ricordi, speranze e visioni, per farne una mappa espressiva. Una geografia dell’anima disegnata dalle forme delle emozioni, dai rapporti visibili e invisibili che restano incisi in ognuno di noi per sempre.

Originali ed intensi. Negli anni scorsi la compagnia exVuoto Teatro ha stupito e suscitato interesse con una scatola di legno che costruiva ed animava con personaggi e storie che ne facevano luogo teatrale in qualsiasi luogo fosse montata, come l’Oasi Wwf e il Castello di Alviano, o la Fabbrica di Lugnano
“Il ritorno degli exvUoto ad Alviano, e questa volta con un progetto site specific, nasce da ciò che chiamiamo ‘corrispondenze affettive”- affermano Roberto Giannini e Rossella Viti curatori di Verdecoprente –  nell’intesa che anno dopo anno cresce e ci consente di condividere al meglio i desideri delle amministrazioni, delle persone e dei luoghi che accolgono il lavoro degli artisti in residenza.

Ad Alviano si sente forte il desiderio della comunità di scavare nella propria memoria, nelle radici, nelle storie e nei perché, di farne un bene comune da riscoprire e preservare. E’ naturale quindi che Verdecoprente rifletta questa direzione con la scelta di progetti artistici che, grazie alla residenza di 10-20 giorni, possano creare un ‘altro’ sguardo, capace di restituire al territorio una memoria di se stesso in una forma futura, nuova, creativa e vitalizzante. Un nutrimento reciproco e uno scambio prezioso che risponde alla regia, alle poetiche e alle politiche culturali di Verdecoprente, progetto di rete del comprensorio umbro-amerino a cui partecipano anche Amelia, Giove, Guardea, Lugnano in Teverina e Montecchio, che ospiterà Verdecoprente in ottobre.

L’appuntamento con gli exvUoto e la loro ‘Mappatura Emotiva di un Territorio’ è nella piazza principale di Alviano, nel pomeriggio di sabato 9 e domenica 10 settembre, per una suggestiva narrazione in movimento che trasporterà in pulmino gli spettatori attraverso il territorio del comune di Alviano. Sono previste due repliche per sabato, alle ore 16.30 e alle 18.30; domenica unica partenza alle ore 16.30.