Tarquinia, Moscherini: “Riteniamo doveroso che il sindaco Mencarini debba delle spiegazioni”

loading...
Gianni Moscherini
Gianni Moscherini

NewTuscia – TARQUINIA – Gianni Moscherini, capogruppo de “Il Cantiere della nuova politica” del Comune di Tarquinia, invia una nota alla stampa dove informa che lunedì presenterà ufficiale richiesta di accesso agli atti per capire come, il sindaco Pietro Mencarini e la sua giunta, abbiano potuto espriremere parere sfavorevole alla delibera numero 137 del 12 agosto scorso.

Come appreso dagli organi di stampa, in questa deliberazione, l’amministrazione comunale, o meglio la giunta, ha deciso di non costituirsi in giudizio nei confronti di Sandro Zacchini che ha presentato un ricorso avverso la sentenza del Giudice di Pace di Civitavecchia nella quale veniva riconosciuto un importante credito all’Ente.

Al di là del fatto che la delibera è priva delle motivazioni che hanno spinto a non dare seguito ad un’istruttoria molto dettagliata fornita dagli uffici legislativi del Comune, emergono dei sospetti anche sulla veridicità dei dati forniti dall’istante.

Riteniamo doveroso che il sindaco Mencarini debba delle spiegazioni non solo al nostro movimento politico ma anche ai cittadini.

Questa assurda decisione apre un precedente molto pericoloso e di sicuro attrito con il resto dei cittadini che, d’ora in avanti, potrebbero non capire la disparità di trattamento nel caso l’amministrazione decida di costituirsi in giudizio nei loro confronti.

Ci auspichiamo che le motivazioni addotte dalla giunta siano chiare e sgombrino il campo da ogni sospetto e che possa derimere anche la posizione del consigliere Stefano Zacchini che, nel caso fossero confermate le indiscrezioni della stampa, dovrebbe decadere automaticamente per effetto di legge.