Un approccio Open Innovation per la sostenibilità e la sicurezza nell’era delle tecnologie digitali

NewTuscia – Il convegno  si terrà il 12 ottobre 2017, presso il CNR-INSEAN, Via di Vallerano, 139 00128 Roma (h 9,30 – 16,00). Esso si pone come momento di approfondimento di argomenti complessi, quali la sicurezza e la sostenibilità, i rischi chimici e biologici, i consumi energetici e l’inquinamento, il rapporto tra norme tecniche e giuridiche per gli ecosistemi. I temi saranno affrontati a partire da un ottica Open Innovation, come modello di collaborazione tra pubblico e privato, in alcuni settori industriali e di ricerca dove le tecnologie applicate alla sensoristica, all’analisi, elaborazione e trasmissione dei dati, mettono in moto un processo produttivo virtuoso. Si parlerà di Industria 4.0 e delle potenzialità della automazione industriale integrata e delle tecnologie produttive. Un concentrato di pratiche avanzate svolto attraverso un processo di Open Innovation, software applicativi di ultima generazione, studi dedicati all’Internet of Things, stampa additiva 3D, simulazione tra macchine interconnesse, big data e analytic, sensoristica e metrologia applicata in un contesto di sicurezza e sostenibilità.

 

La sede: l’INSEAN è un istituto del Consiglio Nazionale delle Ricerche. Le sue attività di ricerca lo hanno posto al primo posto nel Dipartimento di ingegneria del CNR nel quadriennio 2011-2014, e coinvolgono importanti partner industriali e istituzionali italiani (Leonardo, Fincantieri, Marina Militare Italiana) e stranieri (HYUNDAI, YAMAHA, diverse Marine Militari europee, la US Navy). E’ stato partner dei più importanti consorzi italiani per la Coppa America: Azzurra, Il Moro di Venezia, Luna Rossa. Coordina il Cluster Tecnologico Nazionale della Blue Growth. Il CNR-INSEAN dispone di importanti impianti sperimentali: due bacini rettilinei (il più grande, con i suoi 470 m di lunghezza è il quarto più grande al mondo per dimensioni), e due canali di circolazione.

 

L’evento è organizzato con la collaborazione di:

  • Forma Camera – Azienda Speciale della Camera di Commercio di Roma per la formazione imprenditoriale
  • Sapienza Innovazione
  • Sapienza Università
  • ISPRA – Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale

e la partecipazione del CNR-INSEAN

 

PER ISCRIVERSI ALL’INIZIATIVA CLICCARE QUI  (l’accettazione è subordinata alla disponibilità dei posti)

PER ACCREDITI STAMPA SCRIVERE A ufficiostampa@labozeta.it oppure chiamare  i seguenti numeri 06 920 940 083 – 338 4911077

 

Programma 9,00 – 16,00

(il programma potrebbe essere suscettibile a variazioni)

 

Benvenuto dell’Ing. Daniele Ranocchia, Direttore f.f. del CNR-INSEAN

Dott. Ing. Francesco Salvatore –  Ricerca e sperimentazione sulle energie rinnovabili dal mare

Prof.ssa Roberta Curini Responsabile “Laboratorio Chimico per la Sicurezza”  La  Sapienza – Rischio chimico ricerca e sviluppo di nuove tecniche per l’identificazione di inalazione di contaminanti  BIO-VOC

Dott. Giancarlo De Matthaeis presidente Labozeta Spa –  Ecosistema delle norme nel contesto europeo

Dott. Ing. Elia Santoro R.S.P.P. Camera di Commercio di Torino – La gestione delle responsabilità nel DLG. 81

Dott. Ing. Pietro Paris Responsabile Sezione Sostanze Pericolose ISPRA – Il REACH e l’innovazione tecnologica: la sostituzione delle sostanze pericolose

Dott.ssa Dania Esposito, biologa ISPRA Sicurezza e nanotecnologie applicate

 

12.30       BRUNCH   

A seguire, visita ai laboratori ed agli impianti del CNR-INSEAN, con partecipazione diretta alla esecuzione di una esperienza idrodinamica

 

Dott. Ing. Claudio Lugni, primo ricercatore CNR-INSEAN – Esempi  di progettazione avanzata

Dott. Ing. Marco Masia, Direttore Tecnico del CNR-INSEAN – Esempi  di progettazione avanzata

Prof. Antonio Carcaterra Presidente Sapienza Innovazione – Industria 4.0 Ricerche avanzate, sistemi robotizzati, modelli integrati

Prof. Giuseppe D’Ascenzo – Sicurezza Chimica