Incendio di Ischia e Farnese, la testimonianza: “Situazione terribile”. Il piromane “solo un figlio di p…” (Foto e video)

NewTuscia – ISCHIA DI CASTRO – Lavoro per oltre 24 ore. Per spegnere un incendio che ha portato via centinaia di ettari di bosco tra Ischia di Castro e Farnese. Tra i tanti, dai Vigili del fuoco alla Protezione civile passando per forze dell’ordine e Polizia locale, che hanno preso parte e stanno tuttora lavorando per spegnere gli ultimi focolai e bonificare l’area devastata dalle fiamme, sincendio ischia di castro1iamo riusciti ad avere la testimonianza di Albero Bonfili, consigliere comunale a  Ischia di Castro.

“Orgoglioso di avere una super squadra di protezione civile come la nostra”. Queste le parole con cui Bonfili ringrazia a cuore aperto tutti i suoi colleghi, dal suo profilo facebook, per il lavoro incessante svolto dalle 16 di ieri.

La sua squadra è stata “messa a dura prova quest’anno e specialmente ieri – continua Bonfili – persone che dalle 16 hanno cercato con tutte le forze di spegnere il frutto di quel maledetto figlio di p….”.

Il termine censurato esprime in pieno il disagio e lo sconforto di residenti del posto in prima linea per spegnere l’incendio creato da un criminale che, per ora, è ancora sconosciuto. Non solo la difficoltà di un lavoro che ha messo a dura prova la forza, lo spirito e la resistenza di volontari e vigili del fuoco, ma, soprattutto, l’indignazione di chi ha visto pezzi della propria terra andare in fumo per la volontà di un criminale sconsiderato. O di più persone insieme. Quasi una parte di se stessi che non c’è più.

“Grazie al presidente Alessandro Palla  e a tutti i ragazzi, da Paolo a Rossano Curre, da Manuele Giovannoni a Giuseppe Gavazzi, Giuseppe Nanni a Marco Marucci. Imsieme a loro un grazie e ai vigili del fuoco, a Smeraldo Marucci e Francesco Tombolini, ai carabinieri e alla Polizia Provinciale che hanno gestito la situazione in maniera perfetta”.

Albero Bonfili è arrabbiato senza mezzi termini con il piromane che ha creato questo scempio: i gesti di uno sconsiderato rischiano sempre di portare disgrazie e lutti.

Ora il lavoro sarà di bonificare tutti gli ettari andati in fumo, ricercare i responsabili e quantificare i danni. In quest’ultimo caso il Comune di Ischia di Castro ha già pubblicato un avviso in cui invita tutti gli agricoltori e le persone che sono state colpite dall’incendio a recarsi presso gli uffici comunali per denunciare la superficie dei terreni colpiti e il tipo di colture che coltivavano in loco.

La speranza è che, se si riuscirà a risalire al piromane (o piromani) che hanno compiuto questo gesto, le punizioni siano esemplari.

 

 

 

incendio ischia1
incendio ischia2
incendio ischia3
incendio ischia4

comune ischia di castro

incendio ischia di castro2

incendio ischia di castro3

incendio ischia di castro4

incendio ischia di castro5

incendio ischia di castro6