“La Nascita del Blues” sbarca a Grotte di Castro

NewTuscia – GROTTE DI CASTRO – Per la rassegna MuseiOn, promossa dal Sistema museale del lago di Bolsena, con il contributo dell’Unione Europea e della Regione Lazio, in collaborazione con i Comuni del SistBluesema, sabato 26 agosto ore 21,00, “La Nascita del Blues” di Gianni Abbate, dopo il successo riportato a Farnese, fa tappa al Museo Civita di Grotte di Castro.

“Il nostro concerto spettacolo – dice Gianni Abbate – “racconta storie inedite e nuove teorie sulla sua nascita, anche piuttosto audaci. Perché Il Blues, fin dalla sua nascita, è stato prima di tutto un modo di essere e poi un tipo di musica. E quello che stiamo vivendo noi oggi, è il periodo più di ogni altro nella storia, che ci può ricondurre alla musica creata dagli afro-americani. Perché? Non posso anticiparlo. Come non posso anticipare una scoperta sensazionale sulle sue origini. Venite a vedere lo spettacolo e lo scoprirete.” Nello spettacolo Gianni Abbate e Ennio Cuccuini fanno rivivere la storia del blues con racconti ironici e emozionanti allo stesso tempo, proponendo anche delle divertenti e gustose interviste ‘impossibili’ a leggendari personaggi del blues, finendo con sorprendenti rivelazioni sulla sua nascita. Il racconto è accompagnato da musicisti d’eccezione che sottolineano le varie tappe del blues. Alla voce abbiamo la bravissima Manuela Murreli, che ha la straordinaria capacità di passare con naturalezza dal blues malinconico a quello più scanzonato, Paolo Celani al piano propone note blues irriverenti e ironiche, al basso Massimo Pasquini, è poderoso e travolgente, mentre Francesco Focarelli con la sua batteria dà il giusto ritmo. E’ uno spettacolo con un’ampia gamma di emozioni, che fa bene allo spirito, lasciandoti con il sorriso sulle labbra. Da non perdere sabato 26 a Grotte di Castro. L’ingresso è gratuito. Info: 3471103270.