Viterbese Castrense, le dichiarazioni Mister Bertotto su avvio di campionato

NewTuscia – VITERBO – Ultimi giorni di lavoro per la Viterbese Castrense a Chianciano, poi una piccola pausa per Ferragosto prima di riprendere la seconda parte della preparazione nella Tuscia. “Abbiamo lavorato molto bene, tutto procede secondo programma – afferma il mister gialloblu, Valerio Bertotto . Adesso ci fermiamo solo per qualche giorno prima di riprendere senza sosta fino all’inizio del campionato”.

viterbese-castrense-e1500554303546Un campionato di cui per adesso si conoscono solo i programmi delle prime tre giornate, viste le note vicende che hanno cambiato il formato della serie C proprio a poche ore dall’ufficializzazione dei calendari. “Credo che indipendentemente da tutto sia importante iniziare bene – dichiara l’allenatore della Viterbese -, soprattutto per noi che in questa fase iniziale per la concomitanza della Coppa Italia giocheremo 5 partite in 15 giorni. Ci vorrà molta concentrazione e stiamo lavorando per farci trovare pronti a questi appuntamenti. Partire bene sarà fondamentale, serve il giusto slancio per avviare la stagione in modo lineare. Mi preme soprattutto che ci siano continuità, linearità nel lavoro, perché così si può sempre ragionare a mente lucida. La crescita deve essere costante, non va interrotta da passaggi a vuoto. Fino ad oggi, e più avanti sarà sempre lo stesso, abbiamo condotto un percorso di lavoro netto, pulito, di grande intensità in vista del campionato. Lo concluderemo con una partita amichevole di livello, che sarà un buon test per fornirci le altre indicazioni che ci servono prima dell’inizio della stagione regolare”.

Prato, Arzachena, Carrarese le prime tre avversarie dei gialloblu. “E’ presto per i giudizi – conclude Valerio Bertotto -, l’inizio di stagione è facile o difficile per tutti uguali. Dico solo che noi dobbiamo affrontare gara dopo gara con tranquillità, senza timori, consci del lavoro fatto, del nostro valore e della nostra preparazione”.

AS VITERBESE CASTRENSE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci la risposta corretta per lasciare il tuo commento *