Terni, Ilserv, proclamate otto ore di sciopero

NewTuscia – TERNI – Le scriventi Organizzazioni Sindacali in merito alla richiesta di delucidazioni sul futuro degli appalti di Ilserv, come indicato nel precedente comunicato, giudicano negativamente le informazioni rilasciate dall’AD di AST nella riunione del 18 Luglio 2017, il quale oltre che confermare la possibilità che chi si aggiudicherà il nuovo appalto del trattamento delle scorie gestirà anche gli appalti del Metal Recovery e del GS rampa scorie non ha preso nessun impegno di salvaguardia occupazionale né salariale, in nome della libertà d’impresa.

Tali dichiarazioni di fatto dimostrano che nell’eventualità di un cambio appalto sono a rischio i livelli occupazionali e/o salariali per circa 100 persone.

Le O.O.S.S. ritengono inaccettabile tale impostazione e ribadendo la propria indisponibilità a discutere di riduzioni di personale e di salario riggettando l’eventualità che i risparmi dei cambi appalto incidano sulla vita dei lavoratori.

Per tali ragioni e per l’indisponibilità della D.A. di Ilserv di discutere il rinnovo della piattaforma di secondo livello le RSU di Ilserv e le Segreterie Territoriali dichiarano per l’intera giornata di

Venerdi 21 Luglio 2017   8 ore di sciopero per tutti i turni di lavoro

Le O.O.S.S. decideranno con i lavoratori come proseguire la mobilitazione a partire da Settembre dopo la fermata estiva.

 

RSU Ilserv