Viterbo, si è svolto l’ultimo incontro con Vito Ferrante

loading...

NewTuscia – VITERBO – Si e’ svolto mercoledì 12 luglio 2017 a Viterbo presso il “Centro di ricerca per la pace e i diritti umani” un incontro di riflessione con Vito Ferrante sulla difesa dei diritti umani delle persone sofferenti e di chi di prende cura di loro.

VITO-FERRANTEL’incontro ha fatto seguito a quello del giorno precedente costituendone per cosi’ dire uno sviluppo ed una conclusione.

Una breve notizia su Vito Ferrante

Vito Ferrante, persona di straordinario rigore morale e di sconfinata generosità, e’ il presidente e l’anima dell'”Associazione familiari e sostenitori sofferenti psichici della Tuscia” (Afesopsit), una fondamentale esperienza di solidarietà, di partecipazione, di democrazia, di difesa nitida e intransigente dei diritti umani. Già consigliere comunale di Viterbo, apprezzatissimo scultore, presidente della Consulta dipartimentale per la salute mentale della Asl di Viterbo, Vito Ferrante e’ una delle personalità più stimate nell’ambito del volontariato e dell’impegno sociale e civile, promotore di innumerevoli iniziative di solidarietà concreta, diuturnamente impegnato nel recare aiuto a chi più ne ha bisogno; e’ a Viterbo un luminoso punto di riferimento per la società civile, per le esperienze di solidarietà e di liberazione, per i movimenti democratici, per i servizi pubblici impegnati nell’assistenza rispettosa e promotrice della dignità e dei diritti umani.

Il “Centro di ricerca per la pace e i diritti umani” di Viterbo