Sabo Roma 2017 alla Fiera di Roma dal 30 settembre al 2 ottobre

loading...

NewTuscia – ROMA – Dal 30 settembre al 2 ottobre 2017, torna l’appuntamento con Sabo Roma – 33° Expo, il salone dedicato ai settori dell’Home Décor, Tavola e Cucina, Cartoleria, Tessile casa, Bijoux e preziosi, Articoli per fumatori, per anticipare le tendenze 2018 agli oltre 20 mila visitatori previsti.

90b1a4de-5ec5-4812-850c-bb62a7dd95d8Un nuovo format contraddistingue l’edizione 2017: oltre agli spazi storici della fiera, come l’artigianato made in Italy  e  la produzione di gioielli – classici e di design – nell’immancabile area SaboRoma Jewerly, spicca l’area dedicata ai Profumi: un percorso tematico e sensoriale che introduce alla scoperta di realtà provenienti da tutto il mondo.

In un mercato in continua evoluzione, Sabo Roma 2017 vuole farsi interprete delle esigenze dei retailer  creando un link multimediale tra retail e consumatore. Attraverso un programma ricco di momenti formativi, propone un originale format che vede il susseguirsi di un fitto programma di consulenze ed eventi gratuiti per retailer ed aziende, per  raggiungere gli obiettivi di business ed ottimizzare il volume di affari. Non solo uno stimolo ma un aiuto pratico e concreto in marketing, comunicazione e finanza.

Cambia  il ruolo del negozio

Secondo una recente indagine di IDC sei retailer italiani su dieci affermano che il ruolo del negozio sta inevitabilmente cambiando e che la convergenza delle esperienze fisiche e digitali dei consumatori è ormai diventata la principale priorità per molti negozianti.

Nuove architetture e tecnologie dovranno accompagnarsi a nuovi modelli e processi di lavoro. Solo in questo modo, evidenzia IDC, sarà possibile mutare radicalmente l’esperienza e la soddisfazione dei consumatori e guidare la crescita aziendale.

Un nuovo format, nuovi traguardi da raggiungere

Vendere e comunicare attraverso i socialoltre 20 Eventi formativi e Workshop tematici messi a disposizione gratuitamente introducono al Social media marketing: quali i nuovi strumenti per la comunicazione digitale, come utilizzarli e quali suggerimenti adottare per dare la giusta visibilità al punto vendita fisico e online. Consigli sulle novità del visual merchandising con particolare focus sullo Storytelling: come allestire una vetrina raccontando una storia e creando un’esperienza sensoriale per il cliente.

Riflettori puntati sul contract –  Sabo Roma è per i visitatori anche un’importante occasione per entrare in contatto con professionisti qualificati che lavorano con successo in settori diversi. È il caso del Contract, che consentirà agli espositori di farsi conoscere agli operatori che lavorano ogni giorno con le grandi catene alberghiere, con il settore promozionale e del regalo d’affari.

“Giunti alla Trentareesima Edizione – spiega Fabio Balletti, presidente di Fivit, organizzatore di Sabo Roma – abbiamo deciso di fare un’analisi approfondita sul nostro format per dare voce ai nostri clienti e alle loro esigenze: maggiori comfort e promozioni per i visitatori, maggiore proposta espositiva, maggiore spazio alla formazione. Allestire un’esperienza di esplorazione e di scoperta da parte del cliente attraverso una pluralità di suggestioni, provenienti sia dalla varietà di prodotti esposti, sia dallo loro esposizione, è un obiettivo che ogni negozio con voglia di rilancio dovrebbe porsi. Sabo Roma 2017 è il luogo ideale in cui dare il via alla propria evoluzione, dove riempire le proprie giornate con visite agli stand e partecipare ai tanti eventi studiati per essere un valido aiuto ai negozianti.”

Le opportunità di Sabo Roma non si esauriscono nei quattro giorni di fiera. Durante tutto l’anno, visitatori ed espositori possono beneficiare di un contatto diretto e costante attraverso Voga, la rivista ufficiale di Sabo, il sito saboroma.it, i social network, blogger e newsletter.

Maggiori informazioni su: saboroma.it

L’ingresso è gratuito per tutti i visitatori e riservato agli operatori di settore

Ingresso Est Fiera di Roma, Via Portuense 1645/1647

Orari: sabato e domenica dalle 9:30 alle 19:00 / lunedì dalle 9:30 alle 17:00

Sabo Export

Nel 1983 nasce Sabo, il Salone Nazionale della Bomboniera, organizzato da FiviT. Per i primi due anni si svolge nella suggestiva cornice di Piazza San Lorenzo a Viterbo, sotto l’occhio vigile di Palazzo dei papi. Nel 1985 la manifestazione si trasferisce presso la Fiera di Viterbo perché lo richiede l’aumento delle richieste di partecipazione da parte degli espositori e dei visitatori.

Dal 2008 Sabopiù si trasferisce ad Arezzo Fiere e Congressi, una struttura adeguata alle rinnovate esigenze del Salone Nazionale che ha bisogno di spazi opportuni, servizi all’avanguardia e di una posizione logistica favorevole per poter sostenere, in ogni suo aspetto, un marchio in continua trasformazione, dinamico, veloce nel pensiero e nella realizzazione delle idee.

Dal 2012 la manifestazione si sposta alla Nuova Fiera di Roma per soddisfare le esigenze di un pubblico nazionale. Nel 2014, visto il successo del Sabo Roma, Fivit introduce un nuovo appuntamento con gli operatori di settore: Sabo Smart, per mettere in mostra il meglio dell’Essere e dell’Abitare in un evento fieristico compatto e pragmatico. Nel 2016 FiVit entra in un nuovo mercato con Fides Roma, la Fiera degli oggetti liturgici e devozionali.