Mercoledì 5 Luglio, appuntamento a Perugia

comune perugiaNewTuscia – PERUGIA – NUOVA COLLOCAZIONE DELL’OPERA DI BRUNO ARZILLI/ LA CERIMONIA D’INAGURAZIONE DOMANI, MERCOLEDÌ’ 5 LUGLIO ALLE 11 IN SALA GIALLA

Si terrà domani, mercoledì 5 luglio alle ore 11 presso la sala Gialla di palazzo dei Priori la cerimonia di inaugurazione della nuova collocazione del ritratto scultura, raffigurante Gerardo Dottori, realizzata dall’artista Bruno Arzilli. L’opera, acquistata dal Comune di Perugia nel 1988, ed esposta presso il Museo civico di Palazzo della Penna tra il 2006 e il 2013, trova così una collocazione significativa e particolare in uno degli spazi più prestigiosi di Palazzo dei Priori, ossia la sala Gialla da poco restaurata.

Alla cerimonia parteciperanno il sindaco Andrea Romizi e dell’assessore alla cultura Teresa Severini.

SAVE THE DATE

RIQUALIFICAZIONE DELLA PISTA DI ATLETICA DEL SANTA GULIANA/LA PRESENTAZIONE UFFICIALE DEL PROGETTO DOMANI, MERCOLEDI’ 5 LUGLIO ALLE 12,00 ALLA SALA DELLA VACCARA

Sarà presentato ufficialmente domani, Mercoledì 5 luglio, alle ore 12.00, presso la Sala della Vaccara di Palazzo dei Priori, nell’ambito di un’apposita conferenza stampa, il progetto di riqualificazione della pista di atletica del Santa Giuliana.

Oltre all’Assessore allo Sport del Comune di  Perugia Emanuele Prisco saranno presenti all’incontro con la stampa il Presidente del Coni Umbria Domenico Ignozza, il Presidente della Federazione Italiana Atletica Leggera Carlo Moscatelli e l’ing. Ivana Moretti, dirigente pr gli impianti sportivi del Comune di Perugia.

 

PRIMO POSTO PER L’UNIVERSITA’ DI PERUGIA TRA GLI ATENEI “MEDI”: L’ASSESSORE SEVERINI: “RISULTATO FRUTTO DI UN LAVORO INTENSO”

“Un doveroso e particolare ringraziamento – sottolinea l’Assessore alla Cultura, Università e Turismo Teresa Severini – va al Magnifico Rettore Franco Moriconi e a tutto il Senato Accademico per l’ulteriore risultato raggiunto dal nostro Ateneo nella speciale classifica del Censis pubblicata in questi giorni. Il primo posto in classifica tra gli atenei con un numero di iscritti tra 20 mila e 40 mila è frutto di un lavoro intenso e su molti fronti, dall’offerta formativa, ai servizi, alla comunicazione e all’internazionalizzazione. Una valutazione a tutto tondo che dà ancora maggior valore alla posizione di prestigio che l’Ateneo perugino ha conquistato, recuperando la dimensione studentesca di Perugia sia in campo nazionale che internazionale. La stretta collaborazione tra istituzioni è alla base di questa rinascita della nostra città”.

ART BONUS/AL VIA LA NUOVA CAMPAGNA 2017/2018. SINDACO ROMIZI: “Artbonus è un progetto in cui crediamo fortemente, per garantire eternità alla nostra città e ai suoi monumenti”

Il Teatro Morlacchi, i portoni della Sala dei Notari e della Sala della Vaccara, il portone dell’ex convento di Monteluce e quelli della Biblioteca di San Matteo degli Armeni, l’Affresco del Palazzo di Giustizia e l’Arco di Porta Pesa: saranno questi i beni Art Bonus scelti dal Comune di Perugia per la nuova campagna 2017/2018.

In particolare, -come ha spiegato Paolo Martani, responsabile tecnico del Comune per Art Bonus, per lo storico teatro perugino, risalente alla fine del 1700, sono previsti interventi di manutenzione straordinaria, come la sostituzione delle poltrone della platea (importo preventivato 112.400,00 euro) e dei palchi (138.990,00 euro), la ristrutturazione dei servizi igienici per un importo complessivo di 200.000,00 euro, quella dei camerini (85.000,00 euro) e il rifacimento del palcoscenico, per una spesa di 46.400,00 euro.

“Ogni anno il teatro Morlacchi –ha aggiunto il suo direttore, Aldo Lorenzi- deve sostenere un afflusso di pubblico di circa 80mila spettatori, a cui si aggiungono lo staff interno e quello legato ai diversi spettacoli che vi si svolgono, per cui gli interventi sono indispensabili per la fruizione del teatro da parte del pubblico ma anche degli operatori.”

Palazzo dei Priori necessita, invece, di un intervento di manutenzione ai portoni lignei della Sala dei Notari e della Sala della Vaccara, che aprono su Piazza IV Novembre, il cui importo è stimato rispettivamente in 7.300,00 euro per il portone della Sala dei Notari, 1.600,00 per quello della Sala della Vaccara, quindi 2.300,00 e 1.800,00 euro per altri due portoncini secondari.

Altri portoni lignei per i quali sono previsti adeguati interventi di restauro sono quello dell’ex convento di Monteluce, la cui spesa ammonta a 26.000,00 euro e quelli della Biblioteca di San Matteo degli Armeni, in particolare il portone centrale (per una spesa prevista di 3.200,00 euro), quello laterale per il medesimo importo, il Portone della Biblioteca (2.700,00 euro) e i portoncini interni (2.450,00 euro).

Ultimi due interventi da finanziare con Art Bonus, quello relativo alla scopritura e restauro delle decorazioni pittoriche murali del Palazzo di Giustizia in Piazza Matteotti, per il quale è stata preventivata una spesa di 26.000,00 euro e quello per il consolidamento e la ripulitura dell’Arco di Porta Pesa (o Porta Tei), per cui è prevista una spesa di 110.000,00 euro.

I nuovi beni Art Bonus si vanno ad aggiungere a quelli 2016 che ancora restano da finanziare, ovvero Porta della Conca (importo complessivo di 300.000,00 euro totalmente da finanziare), Porta della Palombetta (importo totale da finanziare pari a18.500,00 euro), Arco della Mandorla (206.000,00 euro interamente da coprire), Pozzo di Via del Castellano (la cui spesa ancora da coprire è pari a 15.300,00 euro, mentre ne è stata finanziata una parte, pari a circa il 4%). Altro bene fondamentale da finanziare l’Acquedotto medievale, il cui importo ancora da finanziare è pari a 497.850,00 (finanziato solo per lo 0,05%).

Quindi, la Fontana del Piscinello, per una spesa da finanziare di 16.700,00 euro, già finanziato al 9% dell’importo complessivo d 18.400,00 euro, il Monumento al Perugino, da finanziare per un importo di 66.850,00 euro su 68.000 previsti e, infine, la Fonte dei Tintori, bene bandiera di Art Bonus 2015, finanziata già all’86%, per cui restano ancora da coprire circa 20.000 euro.

“Dal 2015, anno della prima campagna di Art Bonus ad oggi, -ha ricordato Lorena Pittola, consigliera delegata dal Sindaco per Art Bonus- sono stati finanziati 10 beni storici per complessivi 371.622,00 euro donati da 374 mecenati, a testimonianza dell’entusiasmo dei cittadini a contribuire alla valorizzazione della città.”

I beni finanziati sono stati, nel dettaglio: la Fontana di Via Maestà delle Volte, Fonte Lomellina, Porta di San Girolamo, la Fonte dei Tintori (come sopra specificato), l’Edicola di Piazza Monteluce, la Chiesa Sant’Angelo in Ponte Felcino, il Monumento ai Caduti di Ponte San Giovanni (come sopra specificato), la Vera del Pozzo Etrusco in Piazza Piccinino, le Statue e Arco del Frontone Teatro dell’Arcadia e il Pozzo di San Francesco.

“Un ruolo importante possono svolgerlo le aziende –ha sottolineato il consigliere Francesco Vignaroli- per le quali il versamento Art Bonus potrà andare direttamente a compensazione dell’F24, ovvero dei costi sia di carattere fiscale che contributivo, per i tre anni successivi.”

Anche per il 2017-2018 Perugia partecipa alla campagna Art Bonus, per promuovere la tutela del patrimonio culturale, lo sviluppo della cultura e il rilancio del turismo, riconoscendo sgravi fiscali a chi effettua erogazioni liberali a sostegno della cultura –ha detto il Sindaco Romizi, in conclusione della presentazione- In questi tre anni, grazie ai cittadini che hanno contribuito siamo riusciti a fare molto e ancora molto resta da fare. Grazie ad Art Bonus –ha proseguito- ci stiamo tutti un po’ riacculturando e si sta riattivando la volontà di contribuire con interventi privati, come nel caso della Chiesa di San Giuseppe ai Tre archi o di Santa Maria Nuova. Restituire dignità e visibilità ad un angolo dimenticato, ridare luce e splendore a monumenti che ci sono cari, riscoprire la bellezza di un giardino storico fanno di Artbonus una vera “chiamata alle arti”, rivolta a tutti. Mi piacerebbe, ad esempio, un ulteriore coinvolgimento dei Rioni e di tutti coloro che gravitano su Perugia1416. Art bonus –ha concluso il Sindaco- è un progetto in cui crediamo fortemente, per garantire alla nostra città e ai suoi monumenti un’eternità che è tipica delle opere d’arte, ma che abbisogna del contributo di tutti.”

Un ringraziamento particolare il Sindaco l’ha voluto rivolgere alla Rai Umbria, che contribuirà alla promozione della campagna Art Bonus con spot e approfondimenti sui canali radio e tv. “Sono rimasto molto colpito da questa iniziativa –ha detto il direttore regionale Rai Umbria, Andrea Jengo, perché è un’iniziativa che denota forte attaccamento al territorio, che proviene dal basso, per cui è importante che anche il servizio pubblico televisivo se ne faccia interprete.”

Qui il link al video della campagna Art Bonus 2017/2018:

https://youtu.be/DKtWARAVcHM

COS’È ART BONUS?

E’ la norma destinata a promuovere la tutela del patrimonio culturale, lo sviluppo della cultura e il rilancio del turismo attraverso la partecipazione attiva di tutti i cittadini e delle imprese (Art. 1 del D.L. n.83/2014 convertito in legge n. 106/2014).

Si tratta, quindi, di una grande opportunità per le imprese, sia dal punto di vista fiscale che da quello dell’immagine e un’occasione per ogni perugino di contribuire al recupero di uno dei monumenti scelti dall’Amministrazione comunale.

COME SI ADERISCE AD ART BONUS?

Chi effettua erogazioni liberali in denaro per il sostegno della cultura potrà godere di importanti benefici fiscali (65%) sotto forma di credito di imposta.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito www.comune.perugia.it/artbonus.

Per le donazioni: IBAN: IT07D0200803027000029502587

Ulteriori informazioni via mail agli indirizzi: artbonus@comune.perugia.it e lorena.pittola@comune.perugia.it

PERUGIA IS OPEN: GIOVEDÌ’ 6 LUGLIO LA NOTTE BIANCA DELLO SHOPPING ED IL JAZZ APPETIZER

Perugia is open, programma di eventi a cura del Consorzio Perugia in centro, con il patrocinio del Comune di Perugia ed il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, propone per la giornata di giovedì 6 luglio una serata del tutto particolare.

Per la prima volta, in sinergia con la Fondazione di Partecipazione Umbria Jazz, si dà l’avvio ad una collaborazione con il Festival per eccellenza della città di Perugia in programma il prossimo week-end.

Giovedì 6 luglio, dunque, si terrà l’evento “jazz appetizer: aspettando Umbria Jazz”.

Per l’occasione, il centro storico di Perugia ospiterà anche la notte bianca dello shopping.Due eventi in uno per brindare all’inizio della più importante tra le manifestazioni musicali regionali e non solo.

“Jazz appetizer”, nel dettaglio, introduce con un tocco leggero, ma con colori caleidoscopici, il Festival vero e proprio nel segno delle nuove proposte, della valorizzazione dei talenti locali e delle contaminazioni: mai come in questi ultimi anni, infatti, la nostra regione sta registrando un fermento musicale tra le giovani generazioni fortemente influenzato dal Jazz e dalle sue infinite ramificazioni. Quella di Giovedì, pertanto, sarà l’occasione per creare una vetrina “ad hoc” ed accendere i riflettori su alcune delle più interessanti formazioni e dei più talentuosi musicisti emersi nel panorama regionale del Jazz.

Da Foligno il collettivo degli Scoop, da Terni quello degli Eternal Loop con la partecipazione straordinaria del chitarrista Giacomo Anselmi, da Città di castello il duo dei Freak & Tones e dal capoluogo tre promettenti formazioni a trio, il Vittorio Copioso Trio, The Hill e Barbaresi/De Corrado/Francioli, il collettivo Beat Sound ed il dj Stefano Tucci. Da Piazza della Repubblica a Piazza Danti, da Piazza Morlacchi a Via dei Priori, da Piazza Matteotti a Corso Cavour (con una deviazione a Palazzo della Penna dove si è aperta la mostra fotografica sul Jazz “L’immagine del suono”), tutto il centro di Perugia Giovedì sera vibrerà sulle diverse frequenze del Jazz contemporaneo, con la speranza che la vetrina di oggi per molti di questi talenti emergenti possa divenire il palcoscenico di domani.

A cornice di tutto ciò, nella settimana di apertura dei saldi estivi, una grande e si auspica partecipata opportunità per fare shopping tra le mille opportunità commerciali che il centro dell’acropoli offre ai suoi visitatori: è prevista, infatti l’apertura prolungata degli esercizi commerciali fino alle ore 24.

Divagazioni Perugine: visite guidate e momenti conviviali a spasso per la città in collaborazione con Guide in Umbria. Il quarto appuntamento porterà i visitatori Verso Porta Eburnea. Un viaggio nella Perugia meno turistica ma più intatta. Luogo verde, propizio e fortificato. Passato l’Arco della Mandorla, la passeggiata proseguirà all’ombra del possente muraglione etrusco fino al parco anfiteatro della Cuparella, che ingloba oggi una postierla Etrusca. Tappe imprescindibili lungo il percorso saranno la casa del pittore Domenico Bruschi e la casa – bottega di Pietro Vannucci detto il Perugino. A conclusione aperitivo conviviale. Appuntamento Giovedì 6 e Venerdì 7 luglio ore 18,30 Fontana Maggiore (info tel 0755732933).

Per famiglie e bambini invece in entrambe le giornate di Giovedì 6 e Venerdì 7 luglio, dalle 18 allo Spazio Prezzemolo di via della Stella laboratori creativi, giochi di una volta, estemporanee di pittura, passeggiate in città e «l’aperitivo dei piccoli.

BETSABEA AL BAGNO/ PRESENTAZIONE DEL NUOVO DIPINTO GIOVEDI’ 6 GIUGNO ALLE 18.30 PRESSO IL COMPLESSO DI SAN PIETRO

Si terrà giovedì 6 luglio 2017 alle ore 18:30 presso il Complesso monumentale di San Pietro in Borgo XX giugno, 74 a Perugia, l’aperitivo di presentazione del dipinto “Betsabea al bagno”, nell’ambito del percorso espositivo della mostra “Sassoferrato dal Louvre a San Pietro: la collezione riunita”, a cura di Cristina Galassi e Vittorio Sgarbi.

Un nuovo straordinario dipinto, proveniente da collezione privata ed esposto per la prima volta al pubblico, arricchisce il percorso espositivo della mostra Sassoferrato dal Louvre a San Pietro: la collezione riunita. L’opera è recentemente riemersa dal circuito del collezionismo e, sottoposta a minuziose indagini scientifiche, bibliografiche e stilistiche, è stata indubitabilmente attribuita a Giovan Battista Salvi. Inserita nel contesto della grande mostra perugina, la Betsabea al bagno consente di apprezzare un’ulteriore sfaccettatura nel percorso artistico del Sassoferrato, mostrando come la sua attività di pittore e copista sia stata talora mediata da incisioni e stampe che dovettero circolare nella sua bottega romana. Nella fattispecie l’episodio veterotestamentario della Betsabea è ripreso fedelmente da una xilografia dell’artista tedesco Hans Burgkmair il Vecchio datata 1519.

La curatrice Cristina Galassi sarà presente per illustrare al pubblico il nuovo dipinto.

Per l’occasione la Fondazione per l’Istruzione Agraria, ente promotore della mostra, organizzerà un aperitivo con i prodotti enogastronomici della sua Filiera Corta, a un prezzo di 10,00 euro comprensivo di biglietto di ingresso alla mostra. Sarà gradita la prenotazione.

Per informazioni e prenotazioni: T. 075 33753

info@fiapg.it

www.fondazioneagraria.it

Mercoledì 5 Luglio 2017, ore 21.30 alla Sala dei Notari di Palazzo dei Priori, concerto della Wisconsin Wind Orchestra

Mercoledì 5 Luglio alle 21.30 la Sala dei Notari di Palazzo dei Priori ospiterà il concerto della Wisconsin Wind Orchestra (Wisconsin, U.S.A.), diretta da Filippo Salemmi, Larry Harper.

L’orchestra suonerà brani di compositori americani del Novecento, in collaborazione con IMP/International Music Program Project

INGRESSO LIBERO

Per informazioni: tel. 075 5772812-2830

mail: i.menicucci@comune.perugia.it

Facebook: Musica dal Mondo Festival Internazionale