Annunciata indagine Guardia di Finanza su smaltimento isole prossimità, Fondazione: “Finalmente il sindaco si sveglia”

loading...

NewTuscia – VITERBO – Ai viterbesi non sembra vRIFIUTI4ero ascoltare le parole profuse dal sindaco Michelini che annunciano l’indagine della Guardia di Finanza sul corretto smaltimento dei rifiuti nelle isole di prossimità. Il primo cittadino, rimasto fino a ora in assordante silenzio sulle recenti disfunzioni riguardo lo smaltimento dei rifiuti ingombranti segnalate da FondAzione per la Tuscia e rivolte all’assessore Tofani, compiendo uno sforzo sovrumano, fa sapere ai suoi concittadini che è giunto il momento della riscossa, il momento di far pagare ai criminali della monnezza tutti i problemi causati dal loro colpevole comportamento.

Tutto fa pensare che le nostre dure critiche dei giorni scorsi hanno sortito l’effetto di stimolare Michelini a salire in cattedra e proporsi alla città nelle vesti di un sindaco che ha a cuore le sorti  del territorio che è chiamato ad amministrare, visto anche lo smarcarsi del suo assessore che, sulla drammatica questione dei rifiuti, si è dimostrato sempre uccel di bosco.

Grazie signor sindaco per questo suo improvviso e inedito slancio di efficientismo che i viterbesi ricorderanno non tanto per la sua efficacia, ma perlopiù per la sua eccezionalità, un fatto più unico che raro e che, di certo, non l’aiuterà affatto a sostenerla nel suo non tanto velato desiderio di rifare il sindaco di Viterbo.

Il Direttivo Comunale di FondAzione per la Tuscia

loading...