Cataldi: “La rotatoria? Una battaglia vinta dal territorio per il territorio ”

loading...

Cataldi-MeloniNewTuscia – TARQUINIA – E bravo Mazzola…. sono contento che lei abbia scritto, l’ultimo colpo di coda di un piddino defenestrato da tutte le istituzioni: ex presidente della Provincia ed ex Sindaco, sonoramente bocciato dai suoi concittadini con pochi voti, mi dispiace, lo dico sinceramente, perché dispiace veramente che un uomo alla sua età venga trattato così male dai tarquiniesi, ma torniamo a noi.

Mi ero convinto a non rispondere, consigliato dai civitonici che hanno riso alle sue dichiarazioni, ma non posso tacere davanti alle inesattezze scritte da tanto dolce penna. Innanzitutto, vorrei ricordarle che lei, prima di essere presidente provinciale, anzi il peggior presidente provinciale di sempre, è stato assessore con Mazzoli e proprio ai lavori pubblici, senza mai realizzare niente in questa zona. In secondo luogo io non ho mai dichiarato di aver fatto “da solo” la rotatoria, ma come ho già avuto modo di specificare sulla stampa, infatti i lavori sono stati realizzati anche grazie all’interessamento del consigliere Angelelli.

Le ricordo infine le lunghe riunioni nel suo ufficio, nel corso delle quali, di fronte alla sua proposta di installare un semaforo, io mi sono invece fortemente battuto per la creazione di una rotatoria, portando in Provincia anche numerose firme raccolte dallo specifico comitato, firme che lei ha bellamente ignorato, senza degnarsi nemmeno di rispondere. La rotatoria è sempre stata una mia battaglia, di certo non sua, e per questo ringrazio il dirigente e i geometri per aver fatto un grande lavoro contrariamente a lei, anzi aggiungo che sicuramente anche il comune di Fabrica di Roma al più presto approverà la variante urbanistica. Quindi caro ex di tutto, spero che vada presto in pensione e se la goda visto che a Tarquinia e forse anche nel suo partito nessuno la vuole più! Ps: la ringrazio di aver firmato una cosa che lei nemmeno conosce, almeno quello l’ha fatto, dopo due anni di insistenze.. I civitonici non sono stupidi, sanno che si è adoperato in tal senso. A mai più rivederci…

Consigliere Provinciale Fdi-AN ALBERTO CATALDI