Filiera corta: allo Slow Food Village l’assessore regionale Hausmann

Presenti anche il consigliere regionale Cristiana Avenali, prima firmataria della legge e la vicepresidente di Slow Food Italia Francesca Rocchi

Carlo-Hausmann-assessore-agricoltura-Regione-Lazio-_NewTuscia – VITERBO – La nuova legge regionale sulla filiera corta sarà al centro dell’approfondimento di mercoledì 28 giugno dello Slow Food Village 2017, l’happening dedicato alla cultura del cibo che si svolge fino al 2 luglio presso piazza dei Caduti a Viterbo ed organizzato da Slow Food Viterbo e Tuscia.

Approvata in Consiglio regionale lo scorso autunno, la legge sulla filiera corta mira a valorizzare la qualità dei prodotti e sostenere un consumo consapevole. Se ne parlerà mercoledì 28 giugno alle ore 19.30 nell’Arena di piazza dei Caduti con l’assessore regionale all’Agricoltura, Caccia e Pesca Carlo Hausmann, Cristiana Avenali, consigliere regionale e prima firmataria della legge, e Francesca Rocchi, vicepresidente di Slow Food Italia.

La legge ha l’intenzione di fornire maggiori garanzie sull’origine e sulla provenienza dei prodotti, “rivalutando – scriveva la Regione Lazio al momento dell’approvazione – l’aspetto etico dell’agricoltura e creando un rapporto privilegiato, diretto e consapevole tra consumatore e produttore”.

Per maggiori informazioni sul programma di Slow Food Village 2017: www.slowfoodvillage.it.

Il programma di mercoledì 28 giugno

Mercoledì 28 Giugno 2017 (clicca qui)

18:30

Apertura “Casa Slow” stand street food, botteghe del gusto, enoteca e birroteca

18:45 Area Degustazioni

SCUOLA DI CUCINA PER BAMBINI

Pasta della Tuscia con Laura Belli, Agriturismo “I Giardini di Ararat”

19:00 Enoteca Osteria della Tuscia

Aperitivo con il vignaiolo a cura di Paolo Bianchini, Osteria “Al Vecchio Orologio

19:30 Arena

La nuova legge regionale sulla filiera corta con Carlo Hausmann assessore agricoltura, caccia e pesca Regione Lazio, Cristiana Avenali consigliere Regione Lazio e prima firmataria legge sulla filiera corta, Francesca Rocchi vicepresidente Slow Food Italia. Conduce Luigi Pagliaro Slow food Viterbo e Tuscia

19:30 Osteria della Tuscia

A cena con le specialità enogastronomiche del territorio e non solo con i Presidi Slow Food, a cura di Laura Belli e “I Giardini di Ararat”

19:45  Area Degustazioni

SCUOLA DI CUCINA PER ADULTI

La pasta fresca con Fabrizia Brenci

19:45 Area Birroteca

LABORATORIO DELLA BIRRA a cura di Cantine Chiarini con B-Four Beer

20:00 Area Degustazioni

APERTURA PERCORSO DEGUSTAZIONE E BANCHI D’ASSAGGIO DEI VINI DELLA TUSCIA

20:45 Area degustazioni

ASSAGGIARE PER CONOSCERE: Il caffè espresso. Conduce Gaia Giannotti, giudice sensoriale di espresso IIAC

21:30 Arena

I frutti del pascolo: 16 anni  di Festival della Pastorizia (a cura di Slow Food Valle del Comino). Anteprima della rassegna dedicata ai formaggi dell’Appennino centrale, con la partecipazione del Comune di Picinisco e gli allevatore della Reale del Picnisco Doc.

21:45 Area degustazioni

LABORATORIO DEL GUSTO: degustazione guidata dei Giovani vitigni autoctoni della Valle di Comino e della media Valle del Liri con Mariano Nicotina viticoltore ed enologo, Danilo Scanna produttore

22:30 Area Birroteca

LABORATORIO DELLA BIRRA a cura di Cantine Chiarini con B-Four Beer

22:45 Area degustazioni

CHEF IN PIAZZA

Assunta Stacchiotti della “Trattoria del Cimino” – Caprarola e presentazioni degli oli di Coop. Olivicola Canino – Canino in abbinamento con vino Trappolini – Castiglione in Teverina

23:30 Arena

GIU’ IL CAPPELLO: a cura di Carlo Zucchetti con Diana De Santis Università degli Studi della Tuscia, Stefano Polacchi giornalista enogastronomo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *